Milan-Atletico, il popolo rossonero riabbraccia la Champions

Milan e Atletico in cerca di riscatto, in una sfida decisiva per la qualificazione. Il popolo rossonero riabbraccerà la Champions in casa dopo 8 anni, fu sempre un Milan-Atletico nel 2014.

28/09/2021

16:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Copyright: MairoxCinquetti

Il destino delle volte ha uno strano senso dell’umorismo. Il pubblico milanista potrà ascoltare di nuovo la musichetta della Champions dopo quasi 8 anni. Ultima volta? Ottavi di finale 2013/2014, contro proprio l’Atletico Madrid.

PRECEDENTI –  Unico precedente tra le due sqaudre è proprio l’ottavo di finale citato in precedenza. Una doppia sconfitta cocente per il Milan: 4-1 a Madrid e 0-1 a San Siro. Il Milan vorrà vendicarsi, ma i numeri sembrano non essere dalla parte dei rossoneri. Hanno perso tre delle ultime sei partite europee casalinghe (2 vittorie, 1 pareggio, 3 sconfitte). Va peggio lo storico con le spagnole, ha infatti vinto solo una delle ultime dieci partite casalinghe europee contro avversarie spagnole (1 vittoria, 5 pareggi, 4 sconfitte). A dir il vero neanche i numeri dell’Atletico con le italiane sono rassicuranti. Basti vedere le sfide con la Juventus delle ultime edizioni.

LEGGI ANCHE: Milan-Atletico M.: come sta la squadra di Simeone

GRUPPO B -Entrambe le squadra hanno bisogno di una vittoria, dopo una prima giornata dai responsi alquanto diversi. Il Milan pur perdendo ad Anfield contro il Liverpool ha dimostrato di avere le capacità di poter far male a una delle favorite per la vittoria finale. Ma anche che c’è tanto lavoro da fare. L’Atletico invece ha ottenuto un mediocre 0-0 con il Porto. Assai deludente per il gioco mostrato, Simeone sicuramente avrà caricato al massimo i suoi per un match che può già essere decisivo.

ATLETICO MADRID – Il pareggio contro il Porto è stato l’inizio di un periodo complicato per i “Colchoneros”. Non hanno segnato in ben 3 partite delle ultime quattro, incappando anche nella prima sconfitta stagionale contro l’Alaves questo weekend.

PROBABILI FORMAZIONI – Giroud dovrebbe partire dalla panchina, preferendogli Rebic come punta centrale. Indisponibili Tonali e Kjaer, saranno sostituiti da Bennacer e Romagnoli. Florenzi in dubbio dovrebbe andare in panchina. Nell’Atletico unico indisponibile Savic, per squalifica. Simeone giocherà con un classico 4-4-2. Griezmann e Suarez gli attaccanti. Joao Felix da poco rientrato siederà a bordocampo, pronto per entrare nel secondo tempo.

MILAN (4-2-3-1) Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessiè, Bennacer; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Rebic. All. Pioli

ATLETICO MADRID (4-4-2) Oblak; Trippier, Felipe, Gimenez, Hermoso; Correa, De Paul, M.Llorente, Carrasco; Griezmann, Suarez. All. Simeone

Arbitro: Cakir

Correlati

Arrivano buone notizie dalla conferenza stampa di Gian Piero Gasperini, alla vigilia del match di Champions League contro lo...

Arrivano buone notizie dalla conferenza stampa di Gian Piero Gasperini, alla vigilia...

15:20

28/09/2021

Oltre le gravi assenze in attacco della Juventus, con Morata e Dybala indisponibili, nella conferenza stampa pre-match, Tuchel ha...

Oltre le gravi assenze in attacco della Juventus, con Morata e Dybala indisponibili,...

16:00

28/09/2021