Milan, Costacurta: “Maldini firmerà presto il rinnovo”

L'ex difensore rossonero si è espresso in merito alla situazione societaria del Milan, lasciandosi andare a due parole sul mercato del Diavolo e Maldini.

26/06/2022

20:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

L’ex colonna del Milan, Alessandro Costacurta, ha parlato a margine dell’evento ‘Io aiuto il Meyer’, tenutosi a Forte dei Marmi. Ecco le sue dichiarazioni, rilasciate in esclusiva a TMW.

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Milan, le parole di Costacurta su Maldini e il mercato

Su Maldini
“Maldini? pero di portargli in regalo la firma per il prossimo contratto. Non riesco a immaginare un Milan senza Paolo Maldini, non credo che gli altri siano dei deficienti e quindi immagino che appena si potrà Maldini firmerà. Non mi pongo neanche il problema. Un cambio radicale di strategia sarebbe dannoso. A me sembra che tutto stia andando benissimo. Il budget limitato porta ad avere molte idee, non me ne preoccuperei molto”.

LEGGI ANCHE: Mercato Inter, il Monza si allontana da Pirola. Interesse della Salernitana

Sull’arrivo di Origi
“Non sono mai stato innamorato di lui, ma è un giocatore meraviglioso. Come Giroud, potrà dare una mano. Non sono calciatori straordinari, ma ad averne di giocatori così, come il Giroud dell’anno scorso.”

Sulla possibilità di prendere Asensio
“E’ un ottimo calciatore, ha tanta qualità. Ma siamo qui a fare tanti nomi quando ce ne sono tanti che possono fare al caso.”

I nerazzurri tornano i favoriti con Lukaku?
“Sì, credo che lo sia stato anche l’anno scorso. L’Inter era la più forte l’anno scorso e con Lukaku si allunga il gap con le altre”.

Reputa interessante la Juventus della prossima stagione?
“Sì, ma molto dipenderà dal recupero di Chiesa, uno dei migliori calciatori d’Europa. Se recupera bene la Juve lotterà con l’Inter. Questo sarà il colpo, quello che più di tutti può spostare gli equilibri. Più di Pogba”.

Sulla Fiorentina di Italiano
“Stiamo parlando di una squadra che lo scorso anno è stata la sorpresa del campionato, vista anche la perdita di un centravanti fantastico come Vlahovic. Ha un allenatore che è una garanzia. Jovic è un ottimo giocatore, ha dimostrato di esserlo ma da qualche anno si vede poco. Quando non ti fai vedere per un paio di anni poi ci vuole un pochino”.

Serie A

08:00

16/08/2022

La notizia era nell’aria da alcuni giorni ma adesso è arrivata anche l’ufficialità: Antonio Rosati sarà il nuovo...

La notizia era nell’aria da alcuni giorni ma adesso è arrivata anche...

08:00

16/08/2022

23:02

15/08/2022

Dusan Vlahovic si è reso subito protagonista nella prima giornata di Serie A. Il serbo con una doppietta ha trascinato la...

Dusan Vlahovic si è reso subito protagonista nella prima giornata di Serie A. Il...

23:02

15/08/2022