Connect with us

Serie A

Milan in risalita, Pioli ha trovato l’uomo chiave: rinnovo in vista

Published

on

Pioli Conferenza Stampa

Nonostante le critiche, il Milan è in risalita e Pioli ha trovato la quadra per riuscire a portare a casa i risultati. La società riflette su una possibilità.

La sconfitta della Juventus nel big match contro l’Inter ha permesso al Milan di avvicinarsi al secondo posto, che ora dista 4 punti. La vittoria in rimonta sul Frosinone ha allungato la striscia di risultati utili consecutivi.

Nonostante le critiche e le difficoltà oggettive viste in campo, i rossoneri non perdono dal 9 dicembre scorso in casa dell’Atalanta. Da lì sono arrivati 20 punti nelle otto partite successive, frutto di sei vittorie e due pareggi.

I tifosi sui social continuano a criticare Stefano Pioli e ne chiedono l’esonero, ma in un modo o nell’altro il tecnico riesce sempre a trovare la mossa giusta per portare a casa risultati e punti importanti.

Spesso i subentri dalla panchina diventano decisivi, come accaduto nelle ultime uscite. A Frosinone e a Udine, che sono valse vittorie, ma anche a Salerno per il pareggio in extremis. E c’è sempre un fattore.

Milan, i gol di Jovic sono pesantissimi

C’è sempre lo zampino di Luka Jovic nelle rimonte rossonere. A Frosinone è stato decisivo il suo ingresso nel finale con il gol del definitivo 3-2 dopo che il Milan è andato anche sotto nel punteggio. Praticamente la stessa cosa accadde a Udine, con il serbo autore del 2-2 prima della rete finale di Okafor.

Dopo un inizio in grossissima difficoltà, l’ex Real Madrid e Fiorentina ha trovato la sua giusta dimensione. I subentri quando le squadre avversarie sono stanche e serve un puntero per i palloni vaganti in area. Sono 5 i gol segnati in questa Serie A in 15 presenze, ma in campo Jovic c’è stato solamente 511 minuti, il che significa avere una media di una rete ogni 103 minuti. Altissima.

Photo by Getty Images/Getty Images

Milan, si pensa al rinnovo di Jovic

Jovic è arrivato a costo zero dalla Fiorentina l’ultimo giorno di mercato estivo e ha firmato un contratto fino al 30 giugno prossimo. Ma secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, il Milan pensa al rinnovo.

Nell’accordo infatti la società ha il diritto di allungare il legame di una ulteriore stagione e lo potrà fare anche nei due anni successivi. Dunque, è possibile che il prolungamento possa arrivare già nelle prossime settimane.