Milan, Kalulu sul rinnovo: “C’è voglia di continuare, ma…”

Il gioiello rossonero ha raccontato la sua esperienza tra le file del Diavolo in un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport.

21/09/2022

09:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by VINCENZO PINTO/AFP via Getty Images)

Il difensore del Milan, Pierre Kalulu, ha parlato del momento dei rossoneri e del possibile rinnovo contrattuale in un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport. Ecco le sue dichiarazioni, estratte dalle pagine della Rosea.

(Photo by Simone Arveda/Getty Images)

Milan, le dichiarazioni di Kalulu sul rinnovo e il momento della squadra

Sull’obiettivo Scudetto
“Pioli ce lo dice ogni giorno: quest’anno sarà ancora più difficile. Lo si capisce dal fatto che le partite con le rivali si decidono appunto sui dettagli. Sta a noi dimostrare che siamo i campioni in carica. Sono convinto che per il titolo si lotterà tutti fino alla fine. In ogni caso vogliamo finire di nuovo primi. Lo scudetto dello scorso campionato? Quando ho visto le migliaia di tifosi in piazza mi sono reso conto di cosa significa vincere con il Milan. L’esordio è stata un’emozione più personale, ma altrettanto intensa”. 

LEGGI ANCHE: Real Madrid, il rinnovo con Emirates arricchisce le casse dei Blancos

Sulla chiamata di Maldini
“Beh, fa un certo effetto se ti chiama Paolo Maldini. Adesso sono abituato, ma la prima volta mi fece davvero impressione. Anche se sono giovane, l’ho comunque visto giocare, certo a fine carriera, ma rimane un riferimento. La cosa divertente è che sul momento le parti erano un po’ invertite, visto che io cercavo di mantenere un certo distacco e lui di convincermi. Maldini mi ha convinto dicendomi che aveva piena fiducia in me, che avrei fatto parte della prima squadra, trovando spazio in funzione della mia crescita. Così è stato”. 

Su Pioli e Ibrahimovic
“A questi livelli, non è banale che un tecnico riesca a coinvolgere tutti. Ne apprezzo gli allenamenti ad alta intensità, la stessa in partita, con una concorrenza sana. Se fai bene te lo dice, e ti sa parlare quando fai meno bene. Nei momenti di dubbio, sa motivare, ricordando che siamo un gruppo forte e intelligente. Siamo una squadra giovane, ma con lui sono migliorato molto. Ibra? All’inizio è impressionante perché prima ci giocavo, ma alla Playstation. Ma poi capisci che se è ancora a questi livelli è perché lavora duro ogni giorno. Ci ha trasmesso quest’esigenza che ci aiuta anche quando non c’è in campo”. 

Sul rinnovo
“Se tutto va bene come adesso, che si vince, che gioco da titolare, c’è solo voglia di continuare. Ma del contratto ci sarà modo di parlarne con i dirigenti”. 

Correlati

08:00

21/09/2022

La Juventus è senza difesa. Quello che si vede in campo è inaccettabile e urgono interventi. Oltre alla già citata situazione...

La Juventus è senza difesa. Quello che si vede in campo è inaccettabile e urgono...

08:00

21/09/2022

07:30

21/09/2022

Buongiorno a tutti dalla redazione di CIP – Calcio in Pillole, che vi porta in prima pagina nei giornali sportivi esteri di...

Buongiorno a tutti dalla redazione di CIP – Calcio in Pillole, che vi porta in...

07:30

21/09/2022

Serie A

11:18

01/10/2022

Domenico Berardi è pronto a ritornare in campo. L’esterno d’attacco del Sassuolo non è ancora a disposizione di...

Domenico Berardi è pronto a ritornare in campo. L’esterno d’attacco del...

11:18

01/10/2022

11:00

01/10/2022

Empoli e Milan si affronteranno questa sera al Castellani, in occasione dell’ottava giornata di Serie A: ecco statistiche,...

Empoli e Milan si affronteranno questa sera al Castellani, in occasione...

11:00

01/10/2022