Milan, Tonali: “Giocare bene o male non importa. Importa vincere”

Milan, le parole di Tonali al termine della vittoria sulla Fiorentina: "Giocato male? L'importante è vincere e ottenere i 3 punti".

13/11/2022

21:01

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Alessandro Sabattini, Onefootball.com)

L’allenatore del Milan Stefano Pioli non è presente nella conferenza stampa post partita del match vinto dai rossoneri per 2-1 contro la Fiorentina. Al suo posto il centrocampista Sandro Tonali, a rispondere alle domande dei giornalisti. Di seguito le parole del mediano riportate da TMW.

Milan Tonali
(Photo by FILIPPO MONTEFORTE, Onefootball.com)

Milan, Tonali: “Oggi non ci sono riuscite tante cose, ma abbiamo avuto carattere. L’importante sono i 3 punti”

Da ora in avanti i 3 punti conteranno tanto, qualsiasi partita peserà. Non ci sono tanti modi per giocare una partita, l’obiettivo è vincere, giocando bene o giocando male. Alla fine ai tifosi importa poco il giocare bene o il giocare male, importa vincere. Oggi abbiamo dato tutto, anche se non ci sono riuscite tante cose dal punto di vista tecnico, ma abbiamo grande carattere“.

LEGGI ANCHE: Milan-Fiorentina 1-1, spettacolo al Meazza: Barak risponde a Leao

Ne ho fatti pochi di anni di carriera, possiamo mettere il 2022 al primo posto. Spero che ne arriveranno altri di migliori. Si chiude un grande anno, ricco di soddisfazioni e di tante piccoli emozioni“.

Guarderò il Mondiale. Fa male non esserci e farà ancora più male in questo mese, perché capisci che abbiamo sbagliato qualcosa di grande. Sarà difficile, ma passerà e bisogna guardare avanti“.

Aster Vrackx è sempre stato un ragazzo disponibile in tutto, è dentro sin dal primo giorno; si merita di giocare e di vivere queste emozioni come chi gioca sempre. Brava persona e bravo ragazzo, oltre che grande giocatore. Nel secondo tempo inizi a guardare il cronometro e se non riesci a fare le migliori cose che puoi fare… Abbiamo cambiato modo di giocare, ma non lo spirito“.

La partita con l’Atalanta era ben diversa da questa, c’era un altro modo di giocare e meritavamo più di un 1-1. Nella partita di oggi sono cambiate molte cose, a due mesi di distanza: cambiano i giocatori perché ci sono parecchi infortunati, ma non cambia il nostro spirito da Milan, che ci ha trasmesso il mister in questi due anni e mezzo e bisognerà portarla avanti per sempre“.

Correlati

20:49

13/11/2022

É un Vincenzo Italiano molto deluso quello che si presenta in conferenza stampa, al termine del match perso dalla Fiorentina per...

É un Vincenzo Italiano molto deluso quello che si presenta in conferenza stampa, al...

20:49

13/11/2022

20:01

13/11/2022

Il Milan vince 2-1 contro la Fiorentina nel match valido per la 15ª giornata di campionato. I rossoneri la risolvono al...

Il Milan vince 2-1 contro la Fiorentina nel match valido per la 15ª giornata di...

20:01

13/11/2022

Serie A

11:49

30/11/2022

Nonostante la Juve abbia espressamente deciso di continuare a puntare su Massimiliano Allegri, il nuovo organigramma societario...

Nonostante la Juve abbia espressamente deciso di continuare a puntare su...

11:49

30/11/2022

11:32

30/11/2022

La vicenda Juventus continua a tenere banco su tutte le testate e in questo caso si parla di una possibile penalizzazione....

La vicenda Juventus continua a tenere banco su tutte le testate e in questo caso si...

11:32

30/11/2022