Monza, Izzo: “La vittoria con la Juve deve darci coraggio”

Il difensore del club lombardo è stato intervistato da Sportmediaset circa il momento della squadra: ecco le sue parole.

24/09/2022

19:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Il difensore del Monza, Armando Izzo, è tornato a parlare della vittoria conquistata contro la Juventus ai microfoni di Sportmediaset. L’ex Torino si è focalizzato sulla mentalità del nuovo tecnico Raffaele Palladino, da lui paragonato a tecnici come Juric e Gasperini. Il giocatore ha poi rimarcato l’importanza del match come importante punto di partenza, e che ora bisogna continuare su quella strada. Ecco le sue dichiarazioni, riportate da TMW.

(Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Monza, le parole di Izzo sulla vittoria contro la Juventus 

La vittoria contro la Juve e il momento della squadra
“La vittoria con la Juventus ci deve dare coraggio, per noi è una grande partenza ma ora dobbiamo continuare. Sappiamo che il nostro obiettivo è la salvezza. Mi spiace per l’espulsione di Di Maria, ma cerco di fare solo il mio mestiere ed essere duro e concentrato, anche perchè voglio che i miei compagni avvertano questo. Il mister è una bravissima persona, ci ho giocato al Genoa e veniamo dalla stessa città. E’ molto simile a Gasperini e Juric, sempre uomo contro uomo e duelli, sono contento perchè, conoscendo i primi due, so cosa vuole anche lui. E’ la sua prima esperienza, è molto sveglio e preparato, siamo tutti con lui. A volte non so come chiamarlo, se mister o Raffaele. Ieri ha pagato la cena, spero ne paghi altre. Se vinciamo con la Sampdoria paghiamo noi. La Nazionale è il sogno di tutti e lavoro per tornarci. Ranocchia esempio per tutti, gli auguri il meglio. E’ un ragazzo molto intelligente”.

LEGGI ANCHE: Serie A, Gravina: “Il calcio non può stare immobile. Ecco 2 soluzioni”