Connect with us

Serie A

Napoli, Ancelotti: “Seguivamo Kvaratskhelia già quando c’ero io”

Published

on

napoli ancelotti kvaratskhelia

Carlo Ancelotti svela un interessante retroscena sul talento del Napoli Kvicha Kvaratskhelia. Il tecnico del Real Madrid ed ex dei partenopei racconta di come l’attaccante georgiano fosse già un nome che girava quando lui sedeva sulla panchina degli azzurri. Ai microfoni di RaiSport Ancelotti parla anche del nuovo Napoli di Luciano Spalletti.

Ancelotti Real Madrid

(Photo by ROBYN BECK/AFP via Getty Images)

Napoli, Ancelotti su Kvaratskhelia: “È speciale”

Kvicha Kvaratskhelia ha impressionato tutti. Il nuovo attaccante del Napoli è una delle grandi sorprese di questo inizio di Serie A. Sorpresa sì ma non per tutti. Perché Carlo Ancelotti svela un retroscena ai microfoni di RaiSport: “Sorpresa? Per chi non lo conosceva, lo seguivamo già quando io ero a Napoli“. Aggiungendo: “È un giocatore speciale“.

Il tecnico del Real Madrid parla anche del nuovo Napoli di Luciano Spalletti: “Il Napoli ha preso giocatori di ottimo livello, rinfrescando l’aria“. E sulle potenzialità della squadra: “È difficile prevedere oggi cosa possa fare, di certo i nuovi arrivati hanno reso la squadra imprevedibile“.

I numeri di Kvara

Sono già 5 i gol in queste prime 8 giornate di Serie A per Kvicha Kvaratskhelia. Nessuno si aspettava un inizio di stagione così devastante. Il georgiano è già diventato un perno dello scacchiere di Luciano Spalletti, che lo ha schierato 9 volte su 10 da titolare, fra campionato e Champions League. Anche in Nazionale il giocatore sta dimostrando il suo valore. Nelle gare di Nations League con la Georgia, Kvara ha segnato 5 gol in 6 partite, bucando il portiere avversario in ogni singolo match – tranne lo 0-0 con la Bulgaria.