Napoli, il club smentisce le voci su una possibile cessione societaria

Attraverso un comunicato ufficiale, il Napoli, ha smentito seccamente le ipotesi lanciate dalla 'Rai' su una possibile cessione societaria.

20/07/2022

18:02

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Eamonn M. McCormack/Getty Images for Leaders)

Aurelio De Laurentiis non ha intenzione di vendere il Napoli. E’ quanto viene sottolineato con fermezza in un comunicato, pubblicato in questi minuti, dal club partenopeo come replica ad un servizio della Rai in cui si ipotizzava una cessione societaria ad un fondo per una cifra intorno ai 650 milioni di euro. Ecco la nota del Napoli.

Napoli, il comunicato del club sulle ipotesi di una cessione societaria

“Improvvisamente la Rai afferma, in un servizio sul Tg Regionale della Campania, che il Napoli sarebbe stato venduto a un fondo per 650 milioni. In una situazione normale, una bufala di questo tipo non andrebbe nemmeno smentita, ma visto che la Rai (che come fonte parla di “indiscrezioni”) è “servizio pubblico”, siamo costretti a farlo. De Laurentiis non ha intenzione di vendere il Napoli e non c’è alcuna trattiva in corso.

Tra l’altro, in passato, ha rifiutato offerte vicine al miliardo di dollari. L’aggancio che viene fatto, per cavalcare queste “indiscrezioni”, è che il Presidente De Laurentiis vorrebbe vivere negli “States”. De Laurentiis ha sempre vissuto tra Los Angeles e l’Italia, e da poco è rientrato da un soggiorno di circa un mese nella sua residenza in California. Non ha bisogno di vendere il Napoli per soggiornare negli Stati Uniti quando i suoi impegni lo richiedono”.