Nati oggi: Kenny Dalglish, il più vincente nella storia del calcio

Il 4 marzo 1951 nasce Kenny Dalglish: con il Liverpool, tra campo e panchina, ha vinto otto volte il campionato e 3 la Coppa dei Campioni.

04/03/2022

08:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by David Rogers/Getty Images)

Il 4 marzo 1951, a Glasgow, nasce Kenny Dalglish, il più vincente nella storia del calcio, con 40 trofei da giocatore e 12 da allenatore. Cresciuto nelle giovanili di una squadra di Dalmarnock, quartiere della città, nel 1967 firma con il Celtic. Esordisce in Prima Divisione scozzese nel 1969, e in otto anni vince 6 campionati e cinque coppe di Scozia. Diventando uno dei maggiori marcatori della storia del club, con 167 reti segnate.

Nel 1977 Kenny Dalglish lascia il Celtic e firma per il Liverpool, dove ha l’ingrato compito di sostituire Kevin Keegan, passato all’Amburgo. Non lo farà rimpiangere, anzi: al termine della sua prima stagione in maglia Reds segna 20 reti. L’inizio di una storia lunghissima, che durerà fino al 1990, ricoprendo, dal 1985, il ruolo di giocatore e allenatore. Con il Liverpool, in quattordici anni, vince 8 campionati e 3 Coppe dei Campioni, segnando l’epoca più florida del club.

Diventa allenatore all’indomani della finale dell’Heysel, regalandosi l’ultima apparizione da calciatore a maggio del 1990. È stato, senza grandi dubbi, uno dei maggiori talenti degli anni Ottanta: “Penso che negli anni ’80 sono stati solamente due i giocatori che definirei più forti di Dalglish, e sono Maradona e Platini”, disse di lui l’ex compagno di squadra Ian Rush. Nel febbraio 1991, Kenny Dalglish si dimette dalla guida del Liverpool, da primo in classifica, per il troppo stress.

Ad ottobre dello stesso anno riparte dal Blackburn Rovers, in Second Division. Al termine della stagione conquista la promozione in Premier League, e l’anno successivo arriva un clamoroso quarto posto. Nulla, in confronto a quello che accadrà nell’arco di due stagioni. Nel 1994 il Blackburn Rovers arriva secondo, dietro al Manchester United, e nel 1995 Kenny Dalglish riporta il titolo a Ewood Park dopo 81 anni, trascinato dai gol di un certo Alan Shearer.

Lascia il Blackburn Rovers da vincente, prima di guidare il Newcastle (tra il 1997 e il 1998), il Celtic (nel 2000) e di nuovo il Liverpool (tra il 2011 e il 2012). Tra i tanti record, anche quello di presenze e reti con la maglia della Scozia: 102 caps e 30 gol tra il 1971 e il 1986, con tre Mondiali disputati.

Correlati

23:42

02/02/2023

Con la vittoria della Juve sulla Lazio si è concluso il quadro delle qualificate alle semifinali di Coppa Italia. Il gol di...

Con la vittoria della Juve sulla Lazio si è concluso il quadro delle qualificate...

23:42

02/02/2023

23:33

02/02/2023

La Lazio di Maurizio Sarri perde per la seconda volta in stagione allo Stadium contro la Juventus e saluta la Coppa Italia....

La Lazio di Maurizio Sarri perde per la seconda volta in stagione allo Stadium...

23:33

02/02/2023

Calcio e...

Roberto Perrone è scomparso all’età di 65 anni, ed ha lasciato un vuoto in tutto il mondo del giornalismo. Il giornalista...

Roberto Perrone è scomparso all’età di 65 anni, ed ha lasciato un vuoto in...

23:34

29/01/2023

Bruttissimo e grottesco il caso che sta avvolgendo Dani Alves nelle ultime due settimane. Il laterale ex Barcellona, infatti è...

Bruttissimo e grottesco il caso che sta avvolgendo Dani Alves nelle ultime due...

10:56

27/01/2023