Perišić e Vidal: l’attesa dell’Inter

10/09/2020

09:05

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Sono giorni concitati per il mercato di tutta Europa. I campionati stanno per iniziare e le rose vanno sfoltite, rinforzate, costruite. Se la priorità sia alleggerirsi degli esuberi o assicurarsi degli innesti funzionali non è dato saperlo. Sarebbe meglio vedere i due obiettivi come correlati: gli elementi non inclusi nel progetto tecnico possono garantire degli introiti economici, che a loro volta possono essere investiti negli acquisti.
In questa cornice l’Inter di Antonio Conte si ritrova in un “fuoco incrociato”: da un lato il Bayern Monaco con Perišić, dall’altra il Barcellona con Vidal.

È notizia di ieri, infatti, che i Campioni d’Europa non riscatteranno Ivan Perišić.

Ecco, dunque, un primo problema per i piani di Antonio Conte. Da un punto di vista economico, il mancato riscatto del croato priva le casse nerazzurre di 15 milioni di euro e grava sul bilancio con 10 milioni lordi d’ingaggio. Sono cifre che i bavaresi hanno ritenuto insostenibili e quindi hanno rispedito il calciatore al mittente.
Ora il tecnico di Lecce dovrà capire se e come poter sfruttare le qualità del croato. Senza dubbio la sua stagione in Baviera è stata luminosa, con 35 presenze e 8 reti complessive che hanno spinto i biancorossi di Germania verso il Triplete. Per una partenza, invece, si valuterebbero solo soluzioni a titolo definitivo.

Se per Perišić il futuro in casa Inter è un’incognita, per Arturo Vidal il cammino appare già tracciato. Come avevamo già anticipato, il cileno ha trattato la risoluzione consensuale con il Barcellona. In queste ultime ore si sono accavallate voci contrastanti in merito alla conclusione della trattativa. Secondo alcuni l’accordo è chiuso e il cileno è virtualmente nerazzurro. Secondo altri i contatti tra il suo agente e la dirigenza blaugrana sono ancora in corso e discutono di alcuni premi che il cileno pretenderebbe dal Barça.
Quel che è certo è che per l’Inter sarà un trasferimento a parametro zero. Si era diffusa anche la voce che i nerazzurri avrebbero dovuto versare ai catalani un indennizzo, ma in realtà ai dirigenti interisti hanno assicurato che l’operazione sarà a costo zero.

Per l’Inter, insomma, si prefigurano ancora giorni di attesa: di Perišić, per capire se può in qualche modo rientrare nelle grazie di Antonio Conte; di Vidal, che ha già conquistato il tecnico e vorrebbe ricongiungervici.