Premier League, crollo dello United: KO 4-0 contro il Brentford

Premier League, incredibile KO del Manchester United che perde 4-0 contro il Brentford. Seconda sconfitta in due partite per i Red Devils.

13/08/2022

20:26

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Catherine Ivill, Onefootball.com)

Nel posticipo del sabato della 2ª giornata di Premier League, il Manchester United crolla 4-0 in casa del Brentford e subisce la seconda sconfitta in due partite di campionato. Prestazione pessima dei Red Devils che cadono sotto i colpi di Dasilva, Jensen, Mee e Mbeumo.

Manchester United Brentford
(Photo by IAN KINGTON, Onefootball.com)

Premier League, Manchester United da horror. Ne prende quattro dal Brentford ed è alla seconda sconfitta di fila dopo due giornata

Incredibile sconfitta del Manchester United che dopo il brutto esordio nella prima giornata con l’1-2 subito dal Brighton ad Old Trafford, fa ancora peggio andando a perdere 4-0 contro il Brentford. Red Devils a quota zero dopo due giornate, le Api a quattro punti.

Succede tutto nel primo tempo dove in trentacinque minuti il Brentford umilia la squadra di ten Hag. Le Bees passano in vantaggio al 10′ del primo tempo grazie al mancino scoccato da Dasilva, un tiro all’apparenza innocuo ma una grossolana papera di de Gea che non trattiene il pallone regala l’1-0 ai padroni di casa. Il raddoppio arriva al 18′ con Jensen: altro errore della difesa dello United che sbaglia disimpegno, Jensen recupera palla a centro area e batte facilmente a rete il 2-0.

Alla mezzora arriva il tris di Mee. Ennesimo disastro difensivo dei Red Devils da corner, ne aprofitta il giocatore del Brentford che si avventa su una palla vagante e con un tap-in firma il 3-0. Passano cinque minuti e al 25′ c’è il clamoroso 4-0. Lancio dalla difesa del Brentford, lo United è totalmente scoperto e ne approfitta Mbeumo che si invola da solo verso l’area e fredda de Gea.

La ripresa non ha ovviamente più nulla da raccontare se non un trionfo meritato del Brentford e una pessima sconfitta di un Manchester United già in crisi.