Ranieri: “L’Inter può fare male al Liverpool, grande lavoro di Inzaghi”

L'ex manager del Leicester ha fatto ha analizzato il match di questa sera, spendendo parole al miele per Inzaghi e la compagine nerazzurra.

16/02/2022

09:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Julian Finney/Getty Images)

L’ex tecnico di Leicester e Watford, Claudio Ranieri, ha rilasciato una lunga intervista per la Gazzetta dello Sport a tema Champions League. L’allenatore italiano si è soffermato sul match fra Inter e Liverpool, valido per gli ottavi di finale della competizione. “Sir Claudio” ha analizzato tutti gli aspetti del match, spendendo parole di stima verso Inzaghi ed il progetto nerazzurro. Ecco le sue parole, estratte dall’edizione odierna della Rosa.

Inter-Liverpool: le parole di Ranieri

” Pronostico chiuso? Per nulla. Le possibilità di qualificazione sono al cinquanta percento. I nerazzurri hanno esperienza, giocano a due tocchi e possono uscire dal pressing aggressivo che gli inglesi sanno portare. Il segreto, secondo me, è far girare velocemente la palla
per trovare spazi, innescando poi attaccanti formidabili come Dzeko, Lautaro o Sanchez”.

LEGGI ANCHE: Milan: vicino il rinnovo di Bennacer, poi Leao e Kalulu

“Barella? Inutile nasconderlo, è un’assenza che pesa. Le qualità di Vidal, però, non si discutono. Sarà importante non perdere palla a
metà campo con la squadra sbilanciata, perché gente come Salah, Mané e Diogo Jota non perdona”. 

“Ce ne sono diversi. Dico Perisic, perché sta facendo una stagione straordinaria e potrebbe essere l’uomo giusto per attaccare alle spalle come Alexander-Arnold, che spinge come un’ala, proprio come fa dall’altra parte Robertson. Poi aggiungo Brozovic, che riesce sempre a dare il ritmo giusto alla manovra”.

“Sorpreso da Inzaghi? Niente affatto. Già alla Lazio aveva fatto benissimo e stavolta sta svolgendo il suo compito in modo meraviglioso. Conte aveva fatto un lavoro psicologico sulla squadra eccellente, Simone ha liberato ancora di più la fantasia”.