Real Madrid, se Ancelotti lascia a fine stagione per il futuro c’è Low

Il futuro della panchina del Real Madrid non è così scontato. Ala guida infatti potrebbe non esserci più Carlo Ancelotti, ma Joachim Low.

13/04/2022

12:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by GLYN KIRK/IKIMAGES/AFP via Getty Images)

Il Real Madrid naviga sotto i colpi di Karim Benzema, per la classe di Modric e per la gestione di Ancelotti. Il tecnico italiano ancora una volta i è confermato nelle prime quattro squadre di Champions League, che fa di questa l’ottava semifinale collezionata in carriera dal tecnico in Champions. Nessuno come lui. Il futuro però sulla panchina delle Merengues non è scontato nemmeno per Carlo Ancelotti, che a fine stagione potrebbe decidere di dire addio, specie se dovessero mai arrivare Champions e Liga assieme. Per il futuro, infatti, Florentino Perez, pare abbia sondato il profilo di Joachim Low, che a sua volta avrebbe deciso di frizzare alcuni club tedeschi in attesa di capire gli sviluppi madrileni.

Barcellona Low
(Photo by Tobias Schwarz – Pool/Getty Images)

Real Madrid, se lascia Ancelotti Perez ha le idee chiare

Come riportato dal nostro esperto di calciomercato Ekrem Konur, il futuro di Carlo Ancelotti al Real Madrid non è così scontato. Nonostante i grandi risultati delle Merengues fin qui in stagione, il clima soprattutto con gli addetti ai lavori madrileni non sarebbe eccezionale, motivo per il quale il tecnico italiano potrebbe fermarsi dopo le vittorie. In pole per l’eventuale successione ci sarebbe Joachim Low, ex CT della nazionale tedesca. Il tedesco avrebbe deciso di non accettare alcuni club della Bundesliga che lo avevano cercato, proprio perchè prima vorrebbe capire cosa succederà alla corte di Florentino Perez.

LEGGI ANCHE: Inter, contenimento dei costi e degli ingaggi: Lautaro Martinez verso l’addio