Samardzic: “Ecco perché dissi di no al Milan e a Maldini”

Samardzic fu vicino al Milan del primo Paolo Maldini. Il trequartista dell'Udinese ha spiegato il motivo per il quale rifiutò il Diavolo.

17/09/2022

12:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

UDINE, ITALY - AUGUST 31: Lazar Samardzic of Udinese Calcio in action during the Serie A match between Udinese Calcio and ACF Fiorentina at Dacia Arena on August 31, 2022 in Udine, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

In casa Udinese si godono tutto il talento di Lazar Samardzic, decisivo più volte in questo inizio di campionato. Il Milan lo aveva cercato prima di tutti con Paolo Maldini che aveva individuato nell’ex Lipsia tutte le caratteristiche del giocatore giovane e talentuoso che poteva esplodere da un momento all’altro. Il trequartista rifiutò. Dopo tempo lo stesso Samardzic ha confessato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport il perché di quella scelta che lo spinsi a non accettare il Milan.

Le parole di Samardzic sul Milan e sui suoi idoli

Ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, Samardzic si è raccontato. Dal presente roseo con l’Udinese al passato e al rifiuto alle avanches del Milan e di Paolo Maldini. Queste le parole del trequartista.

LEGGI ANCHE: Inter, per il rinnovo di Skriniar si pensa ad un piano B

Sul presente: “Mi inserisco e tiro. Nasco trequartista, sono sempre stato un numero 10. Ma qui all’Udinese quel ruolo non esiste perché si gioca col 3-5-2 e mi sto adattando a fare la mezzala“.

Sul modello: “Da bambino impazzivo per Ozil, ora ovviamente per il più forte: De Bruyne. Ce l’ho anche nella mia personale squadra di Fifa dove sono praticamente imbattibile. Anche per il nostro portiere Silvestri che è bravo“.

Sul rifiuto al Milan: “Venimmo a Milano con tutta la famiglia. Parlammo con Paolo Maldini, ma non me la sono sentita di fare un’esperienza in una grande città in quel momento. Il Barcellona venne a casa mia, invece. Con Patrick Kluivert. Ma scelsi il Lipsia, era a un’ora da casa. Ed è stata una buona scelta“.

Sul prossimo avversario dell’Udinese: “Henrikh Mkhitaryan è il pericolo numero uno, mi piace perché ha tutto, sinistro, destro. Gran giocatore gli chiederò la maglia“.

Correlati

11:40

17/09/2022

Spezia e Sampdoria si affronteranno questa sera al Picco, in occasione della settima giornata di Serie A. Ecco statistiche,...

Spezia e Sampdoria si affronteranno questa sera al Picco, in occasione della settima...

11:40

17/09/2022

11:20

17/09/2022

La Fiorentina sta vivendo un periodo complesso e complicato dopo aver staccato un mese fa il pass per la Conference League. La...

La Fiorentina sta vivendo un periodo complesso e complicato dopo aver staccato un...

11:20

17/09/2022

Calciomercato Italia

19:00

26/09/2022

La Roma sta lavorando con grande intensità per concretizzare il prima possibile il rinnovo di Bryan Cristante. Il centrocampista...

La Roma sta lavorando con grande intensità per concretizzare il prima possibile il...

19:00

26/09/2022

Il mercato del Napoli è già in movimento, nonostante la sessione estiva si sia chiusa da poco meno di un mese. Gli azzurri...

Il mercato del Napoli è già in movimento, nonostante la sessione estiva si sia...

17:00

26/09/2022