Sassuolo, ufficiale l’arrivo di Agustin Alvarez: il comunicato del club

Il Sassuolo ha piazzato il primo colpo del suo calciomercato estivo: si tratta di Augustin Alvarez, ex attaccante del Penarol.

17/06/2022

18:31

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Il Sassuolo ha ufficializzato il suo primo acquisto di questa sessione di calciomercato: si tratta di Agustin Alvarez, attaccante uruguaiano prelevato dal Penarol. Come anticipato già negli scorsi giorni, il club neroverde si è mosso con convinzione su un calciatore che aveva messo nel mirino da diverso tempo, battendo la concorrenza di prestigiosi club sudamericani, su tutti il River Plate. Il giocatore ha firmato un contratto che lo legherà al club emiliano fino al 2027, in un’avventura che con ogni probabilità lo vedrà protagonista della piazza viste le probabili cessioni di alcuni gioielli del club. Ecco il comunicato ufficiale del club sulla sua acquisizione.

Sassuolo, ufficiale l’arrivo di Augustin Alvarez: il comunicato dei neroverdi

“L’U.S. Sassuolo Calcio comunica di aver completato la seguente operazione di calciomercato:

  • ÁLVAREZ MARTÍNEZ Agustín (classe ’01, attaccante): acquisito a titolo definitivo dal Peñarol (Uruguay).

L’attaccante uruguaiano ha sottoscritto un contratto che lo lega ai neroverdi fino al 30 giugno 2027.”

Il Sassuolo ha quindi chiuso per il suo primo rinforzo di rilievo in vista della prossima stagione. L’attaccante uruguaiano è un calciatore che si sposa perfettamente con l’impronta tattica del Sassuolo, in quanto estroso, agile e bravo con i piedi. Il calciatore è stato notato e molto apprezzato anche in Sudamerica, in quanto ritenuto altamente talentuoso e con ampi margini di crescita. Il club neroverde ha piazzato questo colpo in maniera strategica, visto che almeno uno dei suoi gioielli d’attacco lascerò l’Emilia in estate. Carnevali sta infatti mantenendo i dialoghi attivi con le big italiane per Scamacca, Berardi e Raspadori, in modo da cercare di mettere in saccoccia delle grosse plusvalenze.