Serie A, Albertini sullo scudetto: “Juve e Inter davanti a tutte”

Demetrio Albertini ha parlato al Corriere della Sera della lotta scudetto: le sue dichiarazioni.

07/08/2022

13:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

L’ex campione del Milan e della Nazionale italiana, Demetrio Albertini, ha parlato al Corriere della Sera della lotta scudetto, ponendo Juventus e Inter come le massime favorite del torneo. Parole al miele anche per Charles De Ketelaere, che secondo il dirigente è uno dei calciatori maggiormente in linea con il progetto rossonero. Ecco un estratto delle sue dichiarazioni, riportate da CM.com.

(Photo by FABRICE COFFRINI/AFP via Getty Images)

Serie A, le parole di Albertini sulla lotta scudetto

Sul Milan e il fattore sopresa
“Fattore sorpresa? A mio avviso lo scorso hanno non hanno vinto per quel fattore ma per aver sublimato un lavoro iniziato due anni e mezzo fa. Piuttosto penso che sia la storia dei giocatori acquistati per Inzaghi e Allegri a fare la differenza”.

LEGGI ANCHE: Mercato Lazio, chiusa la telenovela sul portiere: accordo raggiunto

Sulle favorite del torneo
“Prendendo in esame le operazioni effettuate finora sul mercato che l’Inter e la Juventus sulla carta abbiano qualcosa in più del Milan”.

Sull’Inter
“L’Inter ha operato molto bene sul mercato. Il ritorno di Lukaku in particolare credo sposterà gli equilibri. In Premier nell’ultima stagione il belga non è stato determinante, ora avrà grandi motivazioni. Non sempre i ritorni sono positivi ma Lukaku è stato via solo un anno e in Italia può fare la differenza”.

Su Allegri
“Ora ha l’obbligo di provare ad arrivare in fondo con una squadra che sta completando il percorso di rinnovamento. La Juve ha vissuto per tanti anni appoggiandosi al gruppo storico degli Italiani. Per la lotta al titolo metto i bianconeri in primissima fila insieme all’Inter”.

Su De Ketelaere
“Non mi ha sorpreso perché è un’operazione in linea con la filosofia del club. Non a caso è proprio il belga il giocatore per cui nutro più curiosità. Ha talento, è giovane e può essere utilizzato in diverse posizioni dell’attacco, con Pioli ha ampi margini di crescita”.

Su Dybala
“La Juve lo rimpiangerà? Mi sembra che abbiano effettuato più di un tentativo per farlo rimanere. La verità è che quando per tanto tempo si discute di una situazione contrattuale poi ne risente il rendimento e il feeling con la società”.

Sulle ambizioni della Roma
“Diciamo che non si può nascondere ed è in seconda fascia per il successo finale con Milan, Napoli e Atalanta. Mi piace come sta operando perchè sta ponendo le basi per costruire una squadra importante. Mou è uno straordinario catalizzatore di attenzioni e attorno a lui sta nascendo un bel gruppo”.

Serie A

20:30

30/09/2022

Il noto quotidiano britannico Times ha stilato una top 11 della nostra Serie A, con l’intento di costruire una squadra che...

Il noto quotidiano britannico Times ha stilato una top 11 della nostra Serie A, con...

20:30

30/09/2022

19:30

30/09/2022

Il presidente della Salernitana, Danilo Iervolino, ha rilasciato un’interessante intervista a Radio CRC, in cui ha parlato...

Il presidente della Salernitana, Danilo Iervolino, ha rilasciato...

19:30

30/09/2022