Connect with us

Serie A

Serie A diritti tv: spunta l’ipotesi Paramount in streaming

Published

on

diritti tv serie a

È partita la corsa ai diritti tv per la Serie A 2024-27. Le ipotesi sul tavolo sono veramente tante con la Lega di Serie A che starebbe valutando la veridicità e la solidità di ogni eventuale strade che si prenderà in considerazione. Fra queste, l’ultima ipotesi porta a Paramount che potrebbe rientrare nel gioco e nella corsa per il prossimo campionato. Il gruppo americano ha lanciato da un mese la sua piattaforma streaming in Italia e secondo alcune indiscrezioni potrebbe entrare nei prossimi mesi nel giro di consultazioni con gli operatori interessati a investire sulle dirette delle partite di campionato. Fra la solita sfida DAZN-Sky e la volontà forte di Aurelio De Laurentiis di far entrare in ballo anche la Apple, quindi si inserisce quest’ultima strada a stelle a strisce che la Lega starebbe fortemente valutando.

diritti tv serie a

(Photo by INA FASSBENDER/AFP via Getty Images)

Diritti tv Serie A: l’ultima strada che porta Paramount è interessante. I dettagli

Secondo quanto riportato dalla redazione di Tuttosport, l’ultima ipotesi per i diritti tv in Serie A porta alla piattaforma in streaming relativa a Paramount. Il gruppo americano, infatti, avrebbe grande voglia di investire nel nostro campionato e questo investimento sarebbe visto di buon grado dalla Lega per rendere ancora più internazionale il nostro campionato.

Serie A, ecco cosa offrirebbe Paramount

Le nuove linee guida approvate dalla Serie A puntano con forza sulla trasmissione via streaming, un modo per creare una concorrenza in grado di accrescere i ricavi dai diritti tv nazionali. Paramount viene indicato come partner ideale della Serie A per due motivi. Da un lato è già legato alla Serie A, visto che uno dei suoi canali ha acquistato già l’esclusiva dei diritti tv per quanto riguarda il campionato americano, la così detta MLS in cui campeggiano molti dei nostri italiani all’estero. Inoltre, ha sede a New York, nell’area geografica dalla quale proviene la maggior parte delle nuove proprietà straniere dei club italiani.