Serie A: Gytkjaer fa malissimo ad Allegri. Bene Lazio e Fiorentina

La Juventus crolla anche a Monza. Per i brianzoli è il primo storico successo in Serie A. La Lazio cala il poker a Cremona, mentre la Fiorentina batte 2-0 il Verona.

18/09/2022

17:00

• Tempo di lettura: 4 minuti

Tempo di lettura: 4 minuti

(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Continua il programma domenicale della 7ª giornata di Serie A. Dopo la vittoria dell’Udinese sull’Inter nel lunch match, sono appena terminate le tre gare in programma alle 15:00. Dopo la brutta sconfitta in Europa League, la Lazio risponde in campionato. Gli uomini di Sarri si sono imposti per 4-0 sulla Cremonese grazie ad una doppietta di Immobile e ai gol di Milinkovic-Savic e Pedro. Clamoroso al Brianteo di Monza dove i biancorossi padroni di casa hanno centrato la loro perima storica vittoria in Serie A battendo la Juventus per 1-0. A decidere la gara ci ha pensato un gol di Gytkjaer nella ripresa. I bianconeri hanno giocato tutto il secondo tempo in dieci uomini per l’espulsione di Di Maria. Per Allegri la sua seconda avventura alla Juve sembra ormai essere arrivata al capolinea. Infine, torna al successo in Serie A la Fiorentina. Gli uomini di Italiano hanno vinto 2-0 al Franchi contro il Verona con i gol di Ikoné e Nico Gonzalez.

Serie A
(Photo by Marco Rosi – SS Lazio/Getty Images)

Serie A, Cremonese-Lazio 0-4

Pronti via e la Lazio è già in vantaggio. A realizzare il gol per i biancocelesti è il solito Immobile al 20′. Gli uomini di Sarri al 20′ conquistano un calcio di rigore per un fallo di mano di Lochoshvili. Della battuta se ne incarica Immobile che spiazza Radu e realizza la doppietta personale per il 2-0 in favore dei suoi. Nei minuti di recupero la Lazio trova anche la terza rete con Milinkovic-Savic bravo a ribadire in rete una corta respinta di Radu su un tiro di Zaccagni. Nella ripresa la Lazio va più volte vicino al quarto gol con Immobile che manca delle occasioni clamorose. La Cremonese prova a rendere meno amaro il pomeriggio con Sernicola che però non riesce ad accorciare le distanze. Al 78′ la Lazio cala il poker. In ripartenza Luis Alberto serve di tacco Immobile che a sua volta lancia Pedro, lo spagnolo non si fa pregare e realizza il gol del 4-0 per i suoi.

Fiorentina-Verona 2-0

Il match si sblocca al 13′. La Fiorentina passa in vantaggio grazie ad una bella giocata di Ikoné che parte sulla corsia di destra e poi si accentra, dopo una serie di finte calcia sul primo palo senza lasciare scampo all’estremo difensore dei veneti. Al 24′ Coppola strattona Kouamé in area, per l’arbitro è calcio di rigore. Della battuta se ne incarica Biraghi che però si fa ipnotizzare da Montipò che riesce a parare. Dopo il rigore sbagliato, la Fiorentina costruisce altre due occasioni per raddoppiare prima con Venuti e poi con Martinez Quarta. In entrambe le circostanze è bravo Montipò a disinnescare la minaccia. Ad inizio ripresa il nuovo entrato Bonaventura calcia dal limite dell’area di rigore. Il pallone sembra destinato sotto l’incorocio ma è bravissimo Montipò a volare e deviare in angolo. La Fiorentina chiude il match nel finale grazie a Nico Gonzalez che servito da Mandragora realizza il gol del 2-0 per i suoi.

Monza-Juventus 1-0 

Nella prima mezz’ora di gara è il Monza a fare la partita. La Juventus si difende sotto palla senza correre grandi rischi. Nessuna delle due squadre riesce a rendersi realmente pericolosa nella metà campo avversaria. Al 40′ ingenuità clamorosa di Di Maria che dopo un contrasto di gioco tira una gomitata a Izzo. L’arbitro vede tutto ed espelle l’argentino. La Juventus resta quindi in dieci uomini. Nella ripresa il Monza va vicino al vantaggio con Dany Mota che da ottima posizione calcia a lato. I padroni di casa sfiorano il gol anche con il nuovo entrato Gytkjaer che di testa manda alto solo davanti a Perin. Ma è proprio il centravanti danese a far impazzire di gioia i suoi quando al 74′ su assist di Ciurria dalla destra, si fionda sul pallone e in spaccata realizza il gol dell’1-0 in favore del Monza. I bianconeri provano la reazione con un colpo di testa di Kean, ma la conclusione dell’ex attaccante del Psg è centrale.

Correlati

11:40

22/09/2022

La Roma deve risolvere la grana dell’infortunio di Paulo Dybala. La Joya ha accusato un fastidio muscolare nel pre match...

La Roma deve risolvere la grana dell’infortunio di Paulo Dybala. La Joya ha...

11:40

22/09/2022

11:20

22/09/2022

L’attaccante dell’InterMiami, Gonzalo Higuain, si è raccontato in una lunga intervista a TycSports, dove ha parlato...

L’attaccante dell’InterMiami, Gonzalo Higuain, si è raccontato in una...

11:20

22/09/2022

Serie A

11:40

22/09/2022

La Roma deve risolvere la grana dell’infortunio di Paulo Dybala. La Joya ha accusato un fastidio muscolare nel pre match...

La Roma deve risolvere la grana dell’infortunio di Paulo Dybala. La Joya ha...

11:40

22/09/2022

10:40

22/09/2022

Claudio Lotito è fortemente intenzionato a concretizzare il prima possibile il rinnovo di Milinkovic Savic, ma al momento sembra...

Claudio Lotito è fortemente intenzionato a concretizzare il prima possibile il...

10:40

22/09/2022