Connect with us

Serie A

Serie A, i momenti top del 2023: Fiorentina raggiunge finale di Conference League

Published

on

fiorentina finale conference league

Fiorentina finale Conference League – La Fiorentina raggiunge di nuovo una finale europea dopo 33 anni: risultato amaro in Conference League contro il West Ham.

Dopo un’attesa di 33 anni, la Fiorentina ha raggiunto di nuovo una finale europea. La squadra di Vincenzo Italiano infatti è riuscita a completare il percorso in Conference League, arrivando all’ultimo atto contro il West Ham.

Era la stagione 89-90, nell’allora Coppa Uefa, quando i viola incontrarono la Juventus. Sconfitta all’andata a Torino per 3-1 e 0-0 nel ritorno sul neutro di Avellino che spedirono la coppa nella bacheca dei bianconeri.

La partita di Praga rappresenta un record per la Fiorentina, visto che è stata la quarta competizione europea in cui i viola hanno raggiunto la finalissima. In Coppa dei Campioni nel 1957 – sconfitta contro il Real Madrid -, Coppa delle Coppe nel 1961 – vinta contro i Rangers – e nel 1962 – persa contro l’Atletico Madrid -, oltre appunto alla Coppa Uefa 1990.

Fiorentina, sconfitta nella finale di Conference League contro il West Ham

Secondo posto nel girone dietro all’Istanbul Basaksehir, poi vittorie nello spareggio con il Braga, agli ottavi con il Sivasspor, ai quarti con il Lech Poznan e in semifinale con il Basilea ai supplementari.

La finale di Praga è contro il West Ham, che comincia subito male per via di un oggetto lanciato dai tifosi inglesi che colpisce Biraghi facendolo sanguinare. Poche occasioni in campo, con un gol di Jovic annullato. Nella ripresa gli Hammers passano in vantaggio con il rigore di Benrahma, pareggiato immediatamente da Bonaventura.

Finale però molto amaro, perché proprio al 90′ arriva il nuovo vantaggio inglese con Bowen che beffa la difesa viola e va in gol.