Serie A, Zola: “Di Maria e Lukaku alzeranno il livello del torneo”

Gianfranco Zola ha parlato della Serie A della prossima stagione, mettendo l'accento sul valore dei possibili arrivi di Lukaku e Di Maria.

22/06/2022

12:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

L’ex calciatore azzurro, Gianfranco Zola, si è espresso alla Gazzetta dello Sport in merito alla Serie A che andrà a delinearsi nella prossima stagione. Grande spazio nell’intervento lo hanno avuto i possibili arrivi di Lukaku e Di Maria, che secondo l’ex attaccante del Chelsea potrebbero alzare di molto il livello dell’attuale Serie A. Ecco le sue dichiarazioni, riportate da JuveNews.

(Photo by Harriet Lander/Getty Images)

Serie A, le parole di Zola sulla prossima stagione

Sul possibile ritorno di Lukaku all’Inter e le operazioni nerazzurre
“Lukaku continuava a esprimere questa volontà di tornare all’Inter dove si era trovato benissimo, ma sinceramente pensavo fosse una operazione difficile. Qualora tornasse all’Inter sarebbe un giocatore in grado di fare una grandissima differenza, anche alla luce delle difficoltà di quest’anno. Il possibile tridente? Sono tre grandi attaccanti. Dybala trequartista e gli altri due a fare le punte: perché no? Garantiscono tanta qualità nel settore offensivo, poi bisognerà vedere come Simone Inzaghi sistemerà il resto della squadra. È fondamentale trovare l’equilibrio affinché in fase difensiva non vada in sofferenza. È una scommessa, insomma, ma è una bella scommessa».

LEGGI ANCHE: Rosario Central, Tevez si presenta: “Voglio Di Maria qui, lo chiamerò”

Su Di Maria e la Juventus
“Di Maria? Ha esperienza e qualità importanti, i giocatori di questa caratura fanno salire il livello del nostro calcio ma dobbiamo pensare di creare noi giocatori di maggiore qualità nei nostri settore giovanili, in particolare negli ultimi 40 metri dove difettiamo. «Il campionato italiano non è al livello di altri tornei, e penso ovviamente alla Premier e alla Liga. Quindi Di Maria, se davvero la Juve lo prendesse, potrebbe fare la differenza per le sue grandi qualità tecniche. Però non tirerei in ballo il nome di Maradona: Diego è nell’Olimpo, lasciamolo stare…». In difesa senza Chiellini i bianconeri potrebbero puntare Koulibaly: «Con De Ligt formerebbe una coppia fantastica. Chi li supera quei due? Certo, mi dispiacerebbe un po’ per il mio Napoli: qui a Ischia incontro tifosi che mi chiedono di come sarà la prossima stagione, si lamentano dell’addio di Insigne, temono per le possibili partenze di Koulibaly, di Osimhen, di Zielinski. Bisogna vedere quali sono le intenzioni del presidente De Laurentiis: sostituire quei giocatori non sarebbe semplice».