Top players europei 2021: Pedri

Pedro González López, meglio conosciuto come Pedri: il prodigio del Barcellona che sta incantando il mondo intero.

24/12/2021

14:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by David Ramos/Getty Images)

In Spagna il calcio non è semplicemente una questione di risultati o di trofei, ma soprattutto di stile e di filosofia. La nobiltà estetica è diventata da diversi decenni il fiore all’occhiello di questa meravigliosa nazione, e tanti sono stati gli esemplari che nell’ultima decade hanno impressionato tifosi ed addetti ai lavori di tutto il mondo. Pedri è l’ultimo, splendido erede di questa filosofia, un calciatore in grado di dipingere calcio da qualsiasi posizione. Ciò che salta all’occhio, più di ogni altra cosa, è “l’arroganza” calcistica sfoggiata dal classe 2002 in campo, vale a dire l‘attitudine a voler imporre la propria supremazia tecnica sull’avversario, giocando con una sicurezza ed una calma a dir poco surreali. Pedri è uno di quei calciatori che potremmo definire “tuttocampista”, una figura in grado di essere efficace ed efficiente in qualsiasi zona del campo, in quanto completo, dinamico e qualitativamente eccezionale.

Il 2021 è stato senza dubbio l’anno di Pedri, ed i riconoscimenti individuali, conquistati fra la scorsa stagione e quella attuale, ne sono una chiara dimostrazione. Egli ha infatti  vinto il Golden Boy 2021 ed il Miglior Giovane di Euro 2020, due premi d’altissimo prestigio, che certificano in maniera chiara il valore del calciatore. La cosa più straordinaria è il come questo ragazzo sia stato in grado di prendersi la titolarità sia nel Barcellona che nella Spagna di Luis Enrique, divenendo nel giro di pochissimo tempo un titolare inamovibile di entrambi gli schieramenti. Nella passata stagione, Pedri ha totalizzato 4 reti e 6 assist in ben 52 presenze, impreziositi dalla vittoria in Copa del Rey. Conquista il secondo posto in Nations League con le “Furie Rosse”, mentre agli Europei esce proprio contro gli azzurri in semifinale.

LEGGI ANCHE: Inter, Inzaghi suona la quinta: il focus sul momento nerazzurro

La stagione attuale è invece partita all’insegna dei problemi fisici, e le presenze finora collezionate sono 4 fra competizioni nazionali ed internazionali. Barcellona e Spagna lo attendono a braccia aperte, e numerosissimi top club mondiali hanno iniziato a manifestare forte interesse nel ragazzo. I blaugrana hanno tuttavia rinnovato il contratto del giocatore con una cifra monstre (circa 1.000.000.000 di euro), che rende impossibile per chiunque, ad oggi, imbastire una trattativa.

Correlati

Una lunga intervista, in settimana, al settimanale Milano Finanza, è stata rilasciata dalla chief revenue officer Europe della...

Una lunga intervista, in settimana, al settimanale Milano Finanza, è stata...

11:00

18/12/2021

10:40

18/12/2021

Ivan Gazidis si reputa un uomo fortunato. Dopo la diagnosi di carcinoma alla gola che la scorsa estate ha scosso lui e il mondo...

Ivan Gazidis si reputa un uomo fortunato. Dopo la diagnosi di carcinoma alla gola...

10:40

18/12/2021

Calcio Estero

16:21

03/12/2022

Non sono buone le notizie che arrivano dal Brasile sulle condizioni di Pelé. Stando a ciò che riporta il quotidiano brasiliano...

Non sono buone le notizie che arrivano dal Brasile sulle condizioni di Pelé. Stando...

16:21

03/12/2022

21:18

02/12/2022

L’ex bomber argentino Abel Balbo è ufficialmente il nuovo tecnico dell’Estudiantes de La Plata. Balbo era tornato ad...

L’ex bomber argentino Abel Balbo è ufficialmente il nuovo tecnico...

21:18

02/12/2022