Torino, il riscatto di Brekalo non è in dubbio: poi bisognerà blindarlo

Il Torino punta al riscatto di Brekalo che non dovrebbe essere in dubbio. Una volta formalizzato, bisognerà resistere agli assalti della Premier.

12/05/2022

17:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

EMPOLI, ITALY - MAY 01: Josip Brekalo of Torino FC in action during the Serie A match between Empoli FC and Torino FC at Stadio Carlo Castellani on May 1, 2022 in Empoli, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Il riscatto di Josip Brekalo al Torino non è in dubbio per la prossima stagione. Il tecnico Ivan Juric, che ha fortemente l’esterno croato, vuole continuare insieme al giocatore nelle prossime stagione e la società del presidente Cairo farà di tutto per portarlo definitivamente sotto la Mole per l’anno prossimo. Il riscatto dal Wolfsburg non sembra nemmeno in dubbio: una volta formalizzato, però, bisognerà blindare il giocatore richiesto dai alcuni club dalla Premier League.

brekalo
(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Torino, entro domenica il riscatto di Brekalo verrà formalizzato: poi si blinderà

Secondo quanto riportato da Tuttosport nell’edizione odierna, il riscatto di Josip Brekalo non è assolutamente da considerare in dubbio. Il Torino, infatti, eserciterà il riscatto dal Wolfsburg per poi blindare in tutti i modi l’esterno che piace e non poco ad Ivan Juric. Sulla situazione legata al croato starebbe molto in allerta il Southampton che potrebbe decidere in estate di chiedere al Torino il giocatore. Vagnati e Cairo cercheranno di adempiere in modo perfetto alla richiesta fatta da Juric che ha chiesto di tenere tutti i big per la prossima stagione, in cui la qualificazione in Europa sarà un obiettivo da raggiungere. Le ambizioni del Toro salgono e per far questo la società dovrà sforzarsi per tenere tutti sotto la Mole: anche per questo, Vagnati avrebbe rispedito al mittente le avanches di Conte e del suo Tottenham che avevano chiesto Singo. Secco no da parte di Cairo.

LEGGI ANCHE: Roma-Venezia, Soncin: “Incrociare Mourinho sarà un grande orgoglio”