Van de Beek, nuova vittima dello United?

14/11/2020

12:00

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

Photo by Alex Pantling/Getty Images)

Donny Van de Beek è soltanto uno dei tanti fenomeni passati per Old Trafford che non ha ancora trovato il suo equilibrio. Soffermandoci solo sulla rosa attuale dei Red Devils, basti pensare ad esempio a Paul Pogba, che tra l’altro ricopre un ruolo molto simile, e che non è ancora riuscito ad esprimersi al meglio delle proprie possibilità e con continuità. Il francese ha faticato tanto e lo sta facendo ancora, e come lui anche il giovane centrocampista olandese sembrerebbe non aver trovato ancora la quadratura del cerchio.

Van de Beek-Manchester United, la situazione

L’ex Ajax è Inghilterra da ormai due mesi abbondanti ma fin qui non è riuscito mai ad incidere, trovando pochissime volte il posto da titolare. In totale sono 10 le presenze collezionate in questo inizio di stagione, solo 4 però da titolare e nessuna di esse in Premier League (2 in Champions e 2 in EFL Cup). Un gol è stato messo a segno, ma al momento passa in secondo piano dinanzi al volto dell’olandese triste, seduto in panchina a guardare i propri compagni giocare.

L’abbiamo visto così in diverse occasioni in questo inizio di stagione e al momento Solskjaer non sembra essere pronto ad affidargli il posto da titolare.

(Photo by Martin Rickett – Pool/Getty Images)

Con l’Olanda è un’altra musica

Fortunatamente per l’ex Ajax però c’è la nazionale olandese: la sosta è un momento rigenerativo per il classe 1997. Pagato ben 39 milioni di euro, ha giocato in Premier League solo 74 minuti, meno della metà di quelli giocati nelle ultime due partite con l’Olanda. Negli ultimi 180 minuti Van De Beek è sempre stato in campo con gli Orange, e ha addirittura collezionato due reti nei pareggi per 1-1 con Italia e Spagna. Niente male per uno che anche all’Ajax si è sempre fatto notare per i suoi inserimenti e per le sue doti realizzati: in 118 presenze in Eredivise ad esempio il ragazzo ha messo a segno 28 reti e collezionato 24 assist. Van de Beek è stato uno dei pilastri dello splendido Ajax di ten Hag, l’ultimo ad andare via dopo de Ligt e de Jong. Alla fine anche lui si è arreso all’addio ma al momento, come in parte anche agli altri due, la situazione sembra non essere delle migliori.

Come accennato prima però, è ovvio come non possa trattarsi di una colpa da ricondurre al calciatore, anzi: molti sono i giocatori che nel caos dello United non sono riusciti a trovare un equilibrio e lo stesso sembra stia accadendo anche all’ex centrocampista dell’Ajax. Dall’equilibrio assente nella squadra ad un progetto che ogni anno si rinnova con sempre più punti interrogativi e con pochissime certezze al suo interno.

Van de Beek potrebbe essere una di queste certezze, ma molto dipenderà anche da Solskjaer e dalla fermezza che avrà nel schierarlo da titolare al rientro dalla sosta. Staremo a vedere.

(Photo by Richard Heathcote/Getty Images )

Calcio Estero

23:34

07/08/2022

Nel posticipo della 1ª giornata di Ligue 1, l‘Olympique Marsiglia vince 4-1 contro il Reims e conquista i primi 3 punti...

Nel posticipo della 1ª giornata di Ligue 1, l‘Olympique Marsiglia vince 4-1...

23:34

07/08/2022

23:04

07/08/2022

A poco meno di una settimana dall’inizio del campionato le big di Serie A hanno svolto le loro ultime partite amichevoli...

A poco meno di una settimana dall’inizio del campionato le big di Serie A...

23:04

07/08/2022