Wolfsburg-Borussia Dortmund, la doppietta che vale la Bundesliga di Edin Džeko

Il Borussia Dortmund si rigetta in campionato dopo l'amaro epilogo in Champions League, ma il Wolfsburg non vuol fare sconti.

27/11/2021

10:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Focke Strangmann - Pool/Getty Images)

Il Borussia Dortmund sembrava essere stato sorteggiato all’interno di un girone molto abbordabile, con Ajax, Sporting Lisbona e Beşiktaş che non avrebbero dovuto rappresentare un pericolo, ma che invece sono costati l’eliminazione già al girone. I gialloneri devono dunque già voltare pagina, perché se in Europa le cose sono andate male, in Germania la distanza di un solo punto dagli eterni rivali del Bayern Monaco lascia aperte le porte per un campionato equilibrato, ma attenzione ai passi falsi. Il Wolfsburg è un’ottima squadra che si trova al quinto posto e punta all’ingresso anche per la prossima stagione in Champions League, sperando che un giorno possa rivivere i fasti di dodici anni fa.

Era il 12 maggio 2009 e la squadra della Volkswagen stava volanda verso un incredibile successo in Bundesliga assolutamente impronosticabile alla vigilia e nel nord della Germania arrivò il Borussia Dortmund. I gialloneri volevano conquistare l’ingresso in Europa, ma la corazzata biancoverde era in stato di grazia soprattutto grazie a Edin Džeko. Il bosniaco sfruttò un assist di Josué per calciare di destro e battere Weidenfeller per l’1-0 e a inizio ripresa si trasformò in un uomo assist per Grafite che finalizzò il raddoppio. Un giovane Kevin Prince Boateng perse la testa lasciando i gialloneri in dieci e nel finale fu ancora Džeko a mettere il definitivo sigillo sul 3-0 del Wolfsburg.

LEGGI ANCHE: Borussia Dortmund, Ds Zorc: “Eliminazione grave danno al club”