Chelsea, cessione club: ok del governo inglese per passare a Todd Boehly

Chelsea, c'è il via libera del governo britannico per l'acquisizione di Todd Boehly: adesso manca solo l'ok di Portogallo e UE.

24/05/2022

10:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by GLYN KIRK/AFP via Getty Images)

Il Chelsea sembra aver trovato il via libera del governo britannico per la cessione tanto agognata, dove il compratore è Todd Boehly. Dunque entro il 31 maggio la squadra di Londra potrebbe avere un nuovo proprietario, appena in tempo per poter partecipare alla prossima Premier League. La proprietà dell’oligarca russo Roman Abramovič conclusasi per le sanzioni imposte dal governo stesso è giunta alla parola fine. Secondo quanto riportato dal quotidiano Telegraph adesso mancherebbe l’approvazione del Portogallo, visto il passaporto portoghese dell’oligarca, e poi dell’Unione Europea.

Chelsea a un passo dall’acquisizione di Todd Boehly

Chelsea Todd Boehly
(Photo by GLYN KIRK/AFP via Getty Images)

Il Chelsea allenato da Thomas Tuchel potrebbe aver trovato l’ok per passare alla proprietà dell’americano Todd Behly, il nuovo acquirente tanto atteso dopo le sanzioni imposte ad Abramovič. Secondo il già citato quotidiano inglese Telegraph il processo di acquisizione del club da parte di Boehly sembra ormai prossimo alla conclusione e dovrebbe essere portato a termine prima della deadline fissata per il 31 maggio. Dunque una storia al lieto fine quella del Chelsea che in questa Premier League è comunque riuscito a piazzarsi al terzo posto conquistando così l’accesso alla prossima Champions League, dove vorrà giocare come uno dei protagonisti. Tuttavia restano ancora due importanti approvazioni per la cessione finale dopo quella del governo del Regno Unito: UE e Portogallo.

LEGGI ANCHE: Champions League: tutte le squadre già qualificate ai gironi