Il Conte “internazionale”: mercato in nerazzurro per gli Spurs

Antonio Conte guarda al mercato in Italia: il Tottenham potrebbe avere qualche innesto importante. I nomi dopo Perisic.

29/05/2022

16:12

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by GLYN KIRK/AFP via Getty Images)

Antonio Conte prosegue la propria esperienza al Tottenham tra alti e bassi. Mentre in Italia godeva di una certa rendita, in Inghilterra deve ricominciare da capo. Colpa di una squadra presa in corso d’opera e alcune operazioni ancora da limare. Il futuro è da scrivere, ma quel che conta sono i colpi messi a segno: al suo fianco – luci e ombre comprese – Fabio Paratici. Uomo mercato in grado di portare in Premier due elementi come Kulusevski e Betancur: ex Juve con tanta voglia di rimettersi in gioco altrove.

Passaggio che ha agevolato le tendenze italiane del tecnico, in grado di cambiare approccio tattico, ma sempre guardando allo Stivale. Dopo la Juventus, Conte pensa all’Inter: numerosi, infatti, gli elementi in nerazzurro che potrebbero favorire la causa inglese. Gli Spurs hanno già messo le mani su Ivan Perisic: elemento chiave dell’Inter pronto a trasferirsi in Inghilterra, motivo per cui la squadra di Inzaghi sta virando altrove.

Conte e l’Inter, un sodalizio mai finito: il Tottenham accoglie Perisic e non solo

Premier Conte allenatori più pagati
(Photo by Stu Forster/Getty Images)

L’idea Bernardeschi – in questo intreccio tra passato e presente nel Derby d’Italia che guarda al mercato – prende corpo. Tuttavia, il croato non è l’unico a poter lasciare la Pinetina. Tanti i nomi sul piatto proprio in direzione Premier, Bastoni pronto a un confronto. Senza contare i vari Dimarco e gli altri giovani che stuzzicano l’ex tecnico nerazzurro.

Leggi anche – Salernitana, Sabatini assicura: “La squadra sarà competitiva”

In piedi anche una possibilità Lukaku che proprio con Conte ha trovato la sua massima espansione. Quel che è certo è che il tecnico salentino non dimentica l’Italia: quando si tratta di “fare la spesa”, guarda sempre nello Stivale. Chiamatelo usato sicuro o comfort zone, ma l’ex Chelsea torna alla carica per avere in rosa vecchie conoscenze. Ecco perché l’Inter trema anche per Barella: maggiori tutele, in tal caso, le dà la volontà del giocatore che per questioni familiari preferirebbe rimanere in Italia.

Il condizionale, però, resta perché – al netto di un’offerta importante – non è detta l’ultima parola. L’allenatore del Tottenham è pronto all’offensiva: l’Inter ha già perso un uomo chiave, ma nel restyling all’inglese non è detto che qualche altro nerazzurro non possa cambiare casacca. Inzaghi ha chiesto di evitare l’esodo: se il buongiorno si vede dal mattino, sarà un’estate rovente.

Correlati

Rimanere aggiornati è importante. Non sempre si può stare al passo con le news che escono minuto per minuto. Lo puoi fare...

Rimanere aggiornati è importante. Non sempre si può stare al passo con le news che...

00:20

14/08/2022

23:42

13/08/2022

Il Barcellona non va oltre lo 0-0 nella prima di Liga contro il Rayo Vallecano. Al Camp Nou la squadra di Xavi crea ma non...

Il Barcellona non va oltre lo 0-0 nella prima di Liga contro il Rayo Vallecano. Al...

23:42

13/08/2022

Editoriali

14:41

13/08/2022

Finalmente si ricomincia. Dopo un’attesa più breve del consueto e in un periodo dell’anno in cui saremmo in tutt’altre...

Finalmente si ricomincia. Dopo un’attesa più breve del consueto e in un periodo...

14:41

13/08/2022

08:30

13/08/2022

Nel giorno che segna il ritorno della Serie A, molto club stanno chiudendo le ultime operazioni di mercato. Il Napoli può...

Nel giorno che segna il ritorno della Serie A, molto club stanno chiudendo le ultime...

08:30

13/08/2022