Cremonese, Alvini: “Abbiamo sporcato la partita al Milan, punto da valorizzare”

L'allenatore della Cremonese Massimiliano Alvini ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo il grande pareggio contro il Milan campione d'Italia.

08/11/2022

23:21

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Il tecnico della Cremonese Massimiliano Alvini ha parlato dopo il pareggio contro il Milan che sa di impresa. I grigiorossi si sono difesi con ordine e hanno conquistato un punto soprattutto grazie alle parate di Carnesecchi. La Cremonese sale, così, al terzultimo posto.

 

LEGGI ANCHE: Bundesliga, Il Bayern ne fa 6 al Werder Brema e consolida la vetta

Le parole di Alvini dopo Cremonese-Milan

“La Cremonese porta a casa un punto significativo che fa bene all’ambiente. Ha sporcato la partita al Milan con una buona fase difensiva rendendogli la vita difficile. Il merito ai calciatori. Punto importante, ma non ci cambia più di tanto. Il punto di oggi va valorizzato venerdì. Il merito per come hanno saputo interpretare la partita. Abbiamo saputo soffrire in determinati momenti.”

“Quando si prende un gruppo nuovo e ci si lavora, far capire cosa vuol dire il campionato italiano e lottare per la retrocessione necessita di un percorso di adattamento. La squadra nelle ultime settimane sta facendo questo percorso e cerca di lottare e di avere un’idea precisa. Punto da valorizzare ancora di più nella prossima partita.”

“Alcuni punti li abbiamo lasciati. A Firenze, al Lecce. Abbiamo portato a casa meno di quanto meritato. La partita con la Samp è lo spartiacque di queste partite. Non abbiamo fatto il salto. Dopo quella partita la squadra l’ha fatto mentalmente essendo più determinata in campo, capendo di poter fare una fase difensiva più aggressiva. Il campionato della Cremonese è da vedere, lo dobbiamo impreziosire con una vittoria perchè manca a questa squadra.”

“Quando fai una partita come stasera io devo dire bravi a loro. Bene, ma c’è tanto percorso da fare.”

“Vedo Paolo Maldini e gli do la mano. Gli ho fatto i complimenti, era la prima volta che lo vedevo da vicino. Un grande campione che ha scritto la storia di quando ero giovane. Era il minimo che potessi fare. Succede ogni domenica.”

 

Serie A

21:51

25/11/2022

Il campionato è momentaneamente in sosta per via del Mondiale in Qatar. La stagione di Serie A ha già vissuto situazioni...

Il campionato è momentaneamente in sosta per via del Mondiale in Qatar. La stagione...

21:51

25/11/2022

14:00

25/11/2022

Ex baluardo della difesa del Milan negli anni 90, Marcel Desailly ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport...

Ex baluardo della difesa del Milan negli anni 90, Marcel Desailly ha rilasciato una...

14:00

25/11/2022