Europa League: dopo 45′ conducono Rangers e West Ham. Eintracht show al Camp Nou

Si concludono i primi 45 minuti delle gare di ritorno dei quarti di finale di Europa League: il Barcellona sotto 0-2 in casa. Vincono West Ham e Rangers.

14/04/2022

21:49

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by David Ramos/Getty Images)

Dopo la qualificazione del Red Bull Lipsia, uscita vincente per 2-0 dalla sfida contro l’Atalanta a Bergamo, è il momento di scoprire quali saranno le altre tre squadre a raggiungere le semifinali di Europa League 2021/2022. Lione-West Ham, Barcellona-Eintracht Francoforte e Rangers-Braga hanno concluso i primi 45 minuti dei match di ritorno dei quarti di finale. Dopo aver rivissuto gli episodi delle gare d’andata, guardiamo assieme quanto è accaduto durante la prima frazione di gioco questa sera sui rispettivi campi.

Europa League, il racconto dei primi tempi

Lione-West Ham 0-1

Approccio al match molto spettacolare da parte di entrambe le squadre che creano numerose palle gol sin dai primi istanti, tra cui un palo clamoroso colpito dai francesi. Tra gli Hammers il più attivo è Jarrod Bowen che prova più volte ad impensierire il portiere del Lione, ma la sua mira si rivela scarsa. Al 38′ la partita si stappa: dagli sviluppi di un calcio d’angol Dawson buca Lopes con una zuccata e porta gli ospiti in vantaggio. Passano pochi minuti e, nel finale di tempo, gli inglesi raddoppiano con un gol di Declan Rice.

Barcellona-Eintracht 0-2

Bastano 4 minuti all’Eintracht per portarsi avanti: Kostic trasforma alla perfezione un calcio di rigore concesso dall’arbitro per un fallo di Eric Garcia su Lindstrom. La gara procede ad un ritmo indiavolato con i catalani che spingono e dominano nel possesso palla, ma al 36′ Rafael Santos Borrè compie una magia e segna il 2-0 colpendo Ter Stegen dalla lunga distanza.

Rangers-Braga 1-0

Partono subito forte i padroni di casa che dopo un solo giro d’orologio passano in vantaggio grazie ad un gol di Tavernier, il quale approfitta di un traversone proveniente da sinistra per insaccare in spaccata il pallone che vale l’1-0. Trascorrono 3 minuti e i Rangers trovano anche la rete del raddoppio con Roofe, ma il direttore di gara annulla per un fallo di mano in zona d’attacco di Barisic. Al 31′ gli scozzesi sfiorano il 2-0 utilizzando lo stesso schema del primo gol, ma in questa circostanza Roofe stampa la sfera sulla traversa da posizione molto ravvicinata. A forza di spingere, la squadra di Van Bronckhorst fa 2-0 su calcio di rigore grazie ancora alla rete del proprio capitano Tavernier.