Icardi alla Sampdoria: la verità sul ritorno. La “chiave” è Wanda Nara

Icardi alla Sampdoria: quella che sembrava essere solo una suggestione potrebbe diventare realtà. Tutto dipende (anche) da Wanda Nara.

06/08/2022

14:53

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

Icardi e Wanda Nara allo stadio

Icardi è di nuovo alle strette. La colpa è del mercato, ma anche nel privato le cose sembrano non andare: il bomber prova a smentire la crisi coniugale. L’ennesima con Wanda Nara. I risultati, però, sono tutt’altro che incoraggianti: le voci di una possibile rottura si susseguono, anche se la coppia fa di tutto per tenere nascosta la tempesta in atto. Complice anche il mercato: Wanda Nara, infatti, oltre a essere la moglie di Icardi è anche la sua manager. Colei che ne detiene la procura. Sono state messe in giro voci anche su questo, secondo i bene informati la modella argentina non sarebbe coinvolta direttamente nelle trattative di mercato.

La donna è solo un nome che funge da specchietto per le allodole. Ipotesi e complotti a parte, Icardi è gestito dalla sudamericana (almeno ufficialmente). Questo impone un comportamento diverso. Altrimenti le squadre indietreggiano: la verità è che da quando Icardi è nuovamente in crisi il PSG ha deciso di puntare su altro e non fare lo stesso errore di alcuni mesi fa. Cioè contare – per usare un eufemismo – su un giocatore con la testa altrove e, quindi, a mezzo servizio. Tanto vale offrire un servizio alle altre squadre, quelle che hanno obiettivi diversi (e diverse aspettative) dal PSG.

Icardi alla Sampdoria: l’operazione è possibile

Icardi Sampdoria
L’attaccante alla Sampdoria

In lizza per Maurito c’è sempre il Monza che non molla la presa per cercare di riportarlo in Serie A: ipotesi che piace, almeno questo non è un mistero, a Wanda Nara. La modella e manager argentina sa che Icardi in Italia – al netto dei suoi trascorsi controversi – ancora genera appeal e potrebbe rilanciarsi su un piano professionale e mediatico. Senza contare, poi, dell’occasione che si crea per l’indossatrice. Berlusconi gli avrebbe – nuovamente – aperto le porte di Mediaset: Icardi, però, deve essere in pianta stabile al Brianteo. Subito dietro c’è la Sampdoria: i blucerchiati vorrebbero il bomber argentino per rilanciarsi.

Una vera e propria operazione di marketing che punterebbe sulla nostalgia e la curiosità per dare nuovo lustro al brand Sampdoria ripartendo dalla tradizione: una sorta di operazione – passata sicuramente – di Ronaldo al Manchester United. L’importante – per i blucerchiati – che non abbia lo stesso esito: dato che CR7, adesso, in qualche modo ha in comune con Icardi di essere un separato in casa.

Leggi anche – Juventus, niente amichevole contro l’Atletico a Tel-Aviv: si gioca a Torino

Il lusitano a Manchester, l’argentino a Parigi. In Italia non deve accadere lo stesso. Avere l’attaccante argentino al Ferraris è possibile: il fattore comune si chiama Franco Di Silvio, imprenditore cinematografico, interessato all’acquisto del club. Alle spalle ci sarebbe la famiglia Al Thani – proprietaria del Paris Saint Germain – che potrebbe agevolare alcune dinamiche di mercato. Le prossime settimane saranno determinanti: Icardi non vuole più stare in panchina, nel lavoro e in amore, dev’essere pronto a prendersi qualche rischio e – se necessario – accettarne le conseguenze. In palio il suo status da bomber.

Correlati

14:53

06/08/2022

Icardi è di nuovo alle strette. La colpa è del mercato, ma anche nel privato le cose sembrano non andare: il bomber prova a...

Icardi è di nuovo alle strette. La colpa è del mercato, ma anche nel privato le...

14:53

06/08/2022

14:30

06/08/2022

Secondo quanto riportato in esclusiva dal giornalista sportivo Alfredo Pedullà, l’Inter è pronta ad effettuare una delle...

Secondo quanto riportato in esclusiva dal giornalista sportivo Alfredo Pedullà,...

14:30

06/08/2022

Speciali

14:53

06/08/2022

Icardi è di nuovo alle strette. La colpa è del mercato, ma anche nel privato le cose sembrano non andare: il bomber prova a...

Icardi è di nuovo alle strette. La colpa è del mercato, ma anche nel privato le...

14:53

06/08/2022

14:13

06/08/2022

Calcio in Pillole cresce e non intende fermarsi. Anche questa stagione vogliamo continuare a raccontarvi quello che amiamo: il...

Calcio in Pillole cresce e non intende fermarsi. Anche questa stagione vogliamo...

14:13

06/08/2022