Inter, Darmian sullo Shakhtar: “Per batterli servirà umiltà e concentrazione”

Le dichiarazioni dell'esterno nerazzurro alla vigilia della gara di Champions League contro gli ucraini.

23/11/2021

14:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Giornata di vigilia in casa Inter. I nerazzurri domani saranno impegnati in casa contro lo Shakhtar Donetsk nella gara valida per la 5ª giornata del girone di Champions League. Una partita importantissima che potrebbe permettere agli uomini di Simone Inzaghi di trovare la qualificazione agli ottavi di finale della maggiore competizione europea per club a dieci anni di distanza dall’ultima volta. In conferenza stampa ha parlato Matteo Darmian, l’esterno interista protagonista di un grande avvio di stagione. Ecco le sue dichiarazioni:

“Domani servirà solo la giusta concentrazione come fatto domenica. Loro amano fare possesso, ma con il giusto atteggiamento possiamo metterli in difficoltà. Cercheremo di fare gol e vincere la partita”.

“Rispetto alla scorsa stagione, c’è un anno in più di esperienza e di consapevolezza che però non deve sfociare mai in presunzione. Restiamo umili e concentrati”.

“A livello personale sento la fiducia del mister, della società e dei miei compagni. Voglio sempre migliorarmi e dare il mio contributo per gli obiettivi finali”.

Se dovesse arrivare la chiamata di Mancini per la Nazionale mi farebbe piacere, ma devo lavorare sempre, ogni giorno. L’esperienza mi aiuta, è stato importante curare tutti gli aspetti: tattico, tecnico e umano. Ora sto trovando continuità, preparo sempre al meglio le gare, anche quando devo subentrare”.

“Per quanto riguarda Hakimi è difficile, se non impossibile sostituire uno dei più forti al mondo nel suo ruolo. Io do sempre il massimo in campo e per ora ci sto riuscendo, ma in generale anche la squadra. Avanti così”.