Connect with us

Serie A

Lazio, manca l’intesa con Romagnoli: c’è distanza sull’ingaggio

Published

on

Lazio Romagnoli

Fra la Lazio e Alessio Romagnoli sembrava cosa fatta, e tutto lasciava presagire ad un imminente accordo fra le parti. La situazione tuttavia sembra essere profondamente cambiata nelle ultime settimane, e non di certo per il meglio. Facciamo un breve recap: Il difensore del Milan è in scadenza di contratto, ed è sempre più fuori dai piani rossoneri, vista la crescita di Kalulu e l’imminente arrivo di Sven Botman, che chiuderebbe definitivamente ogni possibilità di titolarità al capitano del Diavolo. La Lazio si è dimostrata interessata a lui sin da subito, ed ha avviato i dialoghi per portarlo a Roma nella prossima stagione.

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Lazio, trattativa arenata con Romagnoli: manca l’accordo sull’ingaggio

Come riportato dal Corriere dello Sport, ciò che manca per sbloccare la trattativa è l’accordo sull’ingaggio. Negli ultimi giorni ha avuto luogo un summit fra i biancocelesti e l’entourage di Romagnoli, in cui ha presenziato anche Claudio Lotito. Nonostante il dialogo fra le parti non è stata trovata la quadra economica per portare a termine l’operazione, a causa delle alte richieste del giocatore e del suo agente.

(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Mino Raiola chiede circa 3,3 milioni di euro per il suo assistito, mentre la Lazio non è intenzionata ad andare oltre i 2,5 milioni. La sensazione è che per mandare in porto la trattativa servirà uno sforzo da ambo i lati, una situazione che al momento appare piuttosto complicata da concretizzare. Inoltre vi è anche la problematica legata alle commissioni, che con ogni probabilità complicherà ulteriormente la trattativa.