Mercato Milan, attenzione a De Ketelaere: sirene dall’Inghilterra

Sirene inglesi su Charles De Ketelaere: Leicester e Leeds sul giocatatore belga. Il Milan trema.

24/06/2022

14:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Chris Ricco/Getty Images)

Il mercato del Milan si riscalda nell’orbita della trattativa per Charles De Ketelaere. Gioiellino classe 2001 del Club Brugge. Il Milan ha puntato con forza sul belga come obiettivo per l’attacco di questa sessione estiva di calciomercato. A frenare la trattativa, principalmente, la richiesta dei fiamminghi: 40 milioni per il cartellino del giocatore. Una cifra che ha spinto il Milan anche a guardare altrove, pur mantenendo De Katelaere come primo obiettivo sulla lusta.

Il classe 2001 è un attaccante alto e longilineo, dotato di una grande abilità palla al piede e una discreta abilità di regia, che lo rende utilizzabile anche come trequartista. Sarebbe proprio questo il ruolo, in virtù di un Brahim Diaz che non ha convinto e dell’arrivo di Origi per l’attacco, in cui Pioli vorrebbe utilizzare il baby-gioiello del Club Brugge.

LEGGI ANCHE: Empoli, Corsi: “Asllani all’Inter? Sarà un’emozione vederlo in Champions”

Mercato Milan
(Photo by VIRGINIE LEFOUR/BELGA MAG/AFP via Getty Images)

Mercato Milan: Leicester e Leeds molto vicine a De Katelaere.

Se la richiesta di 40 milioni per il giocatore è sembrata troppo alta ai vertici del Milan, non è così per le due squadre di Premier League interessate al giocatore.

Il Leicester avrebbe messo gli occhi sul giocatore, pur non formulando nessuna offerta. Si tratta, ad ora, soltando di una richiesta generale di informazioni. Ma gli equilibri, in questo senso, sono facilmente modificabili. E le Foxes sarebbero disposte ad affondare il colpo.

Ancora più pericolosa potrebbe essere la concorrenza del Leeds. Il club allenato da Jesse Marsch non ha formulato ancora nessuna offerta al Club Brugge. Però il club sarebbe disposta a tentare il colpo, offrendo i 40 milioni di euro richiesti, che potrebbero arrivare dalla cessione di Raphinha.