Milan, cambia l’offerta per Zaniolo: soldi più una contropartita tecnica

Il Milan prova a trovare l'intesa per arrivare a Zaniolo: richiesta della Roma troppo alta, i rossoneri optano per soldi più un giocatore.

04/06/2022

09:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Il Milan con la nuova proprietà RedBird vuole operare sul mercato per rinforzare ulteriormente la squadra che ha vinto lo Scudetto. Con Divock Origi pronto ad effettuare le visite mediche e firmare il contratto nelle prossime settimane, ci sono operazioni ancora da chiudere ed affrontare, con trattative non proprio semplici. Quella più bollente è senza dubbio la questione legata al possibile arrivo a Milano di Nicolò Zaniolo: secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, è cambiata la strategia del Milan che ora vorrebbe unire alla parte cash una contropartita tecnica che vada ad abbassare notevolmente le richieste della Roma per il 23enne.

L’offerta del Milan sarebbe di 25 milioni di euro più il cartellino di Ante Rebic, 28enne croato, 26 gol in 92 presenze in rossonero e valutato circa 15-20 milioni di euro. La distanza tra i due club però rimane: la Roma chiede 65 milioni di euro tutti cash, senza contropartite. Il Milan invece lo valuta circa 40 milioni, ma si aspettano i soliti sviluppi del mercato.

Il quotidiano sportivo sottolinea come non ci sia ancora il rinnovo di contratto per Zaniolo, anche se la scadenza è per il 2024. Tiago Pinto, direttore sportivo della Roma, ha incrociato l’agente del calciatore, Claudio Vigorelli, alla finale di campionato Primavera tra Inter e Roma, ma non ci sono stati approfondimenti di alcun tipo. Al momento non c’è stato neanche un contatto diretto tra Milan e il club giallorosso, perché starebbero dialogando per vie indirette, tramite intermediari.