Milan, Ibrahimovic scalpita: i tempi di recupero dello svedese

L'attaccante vorrebbe rientrare per la Supercoppa Italiana del 18 gennaio o al più per l'andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Tottenham.

28/11/2022

19:39

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

La prima parte di stagione del Milan, nonostante il secondo posto solitario in campionato e il passaggio agli ottavi di finale di Champions League dopo 8 anni mezzo, è stata caratterizzata dall’assenza di Zlatan Ibrahimovic. Il centravanti svedese, operatosi al legamento del ginocchio sinistro al termine dello scorso campionato vinto, sta proseguendo con grande dedizione e ottimi risultati il percorso di riabilitazione, col rientro che appare sempre più vicino. Il classe ’81, 41 anni lo scorso 3 ottobre, sta rispettando appieno i tempi di recupero prefissati a fine maggio ed ha tutta l’intenzione di tornare protagonista con la maglia del Diavolo all’inizio del nuovo anno. L’ex Barcellona infatti ha un obiettivo chiaro rispetto al proprio ritorno in campo.

Milan, Ibrahimovic fissa il rientro: i tempi di recupero

Ibrahimovic tempi di recupero
(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il centravanti ha messo nel mirino il prossimo 18 gennaio, giorno segnato in rosso sul calendario stagionale del Milan visto che è in programma la finale di Supercoppa Italiana contro l’Inter. Un successo permetterebbe ai rossoneri di raggiungere quota 8 successi nella competizione e portare Ibra a quota 4 trofei vinti in maglia rossonera. Se prevarrà invece la linea della prudenza, Ibrahimovic tornerà a disposizione di Stefano Pioli per l’andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Tottenham, in programma il 14 febbraio, giorno di San Valentino, a San Siro.

LEGGI ANCHE: Portogallo-Uruguay, le formazioni ufficiali: fuori Leao e Suarez

Ibrahimovic, tempi di recupero precisi: le prossime tappe

Zlatan Ibrahimovic
(Photo by ISABELLA BONOTTO/AFP via Getty Images)

Prima del definitivo ritorno all’attività agonistica però Zlatan ha ancora alcune tappe da rispettare. Il centravanti partirà per il ritiro di Dubai dove aumenterà i carichi di lavoro aspettando altre risposte positive dal proprio ginocchio. C’è grande ottimismo: l’attaccante non ha alcuna intenzione di vivere da comparsa anche la seconda parte di stagione e ha tutta l’intenzione di tornare a trascinare il Milan sia in Italia che in Europa. Ibra è pronto a stupire ancora.

Correlati

17:57

28/11/2022

Nella giornata di domenica si è conclusa la Milan Games Week, kermesse di tre giorni dedicata al gaming. Durante l’evento,...

Nella giornata di domenica si è conclusa la Milan Games Week, kermesse di tre...

17:57

28/11/2022

12:51

28/11/2022

Kvaratskhelia sta meglio e vuole partire con il Napoli per la tournè in Turchia in programma nei prossimi giorni. Secondo il...

Kvaratskhelia sta meglio e vuole partire con il Napoli per la tournè in Turchia in...

12:51

28/11/2022

Serie A

21:50

30/01/2023

L’Udinese ha terminato sull’1-1 la prima frazione con il Verona e Lazar Samardzic ha segnato il gol del momentaneo...

L’Udinese ha terminato sull’1-1 la prima frazione con il Verona e Lazar...

21:50

30/01/2023

21:33

30/01/2023

La 20ª giornata di Serie A si conclude con un non banale Udinese-Verona. I friulani sono attualmente in zona Conference League e...

La 20ª giornata di Serie A si conclude con un non banale Udinese-Verona. I friulani...

21:33

30/01/2023