Napoli, De Laurentiis: “Anguissa riconfermato, sarà un ‘Dimaro-mercato'”

Nella conferenza stampa per la presentazione del ritiro di Dimaro, il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato anche di calciomercato.

18/05/2022

15:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Ivan Romano/Getty Images)

Il Presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha presentato il ritiro del club a Dimaro Folgarida dal 9 al 19 luglio. Oltre all’evento, il n. 1 dei partenopei ha parlato anche di Anguissa e del calciomercato.

Napoli, le dichiarazioni di De Laurentiis su Anguissa ed il mercato

Sul ritiro a Dimaro:Sarà un momento di incontro importante che si ripete da 12 anni in Trentino, la scorsa stagione avemmo circa 70mila tifosi che hanno seguito il ritiro nonostante la pandemia. Quest’anno avremo finalmente la possibilità di ospitare oltre 1000 persone sulle tribune, in un clima finalmente normalizzato. Senza più limitazioni e distanziamenti organizzeremo anche un accurato programma di divertimento per i tanti appassionati che seguiranno la squadra. Sarà un ritiro all’insegna di una ricostruzione anche dell’intero movimento calcistico dopo due anni poco edificanti. Torneranno gli appuntamenti con gli autografi dei calciatori e le serate in piazza di festa.

Sulle amichevoli: “Ci saranno due amichevoli estive, ma quest’anno al di là del ritiro dobbiamo anche pensare alla sosta invernale per i Mondiali. Non possiamo immaginare di stare fermi da metà novembre a dicembre. Quindi organizzeremo qualcosa anche attraverso la Lega per poter tenerci in attività ed essere pronti per la ripresa del campionato”.

Sul calciomercato e Anguissa, De Laurentiis ha dichiarato: “Considerato il periodo in cui saremo in Trentino io lo chiamerei “Dimaro-mercato”. Già lì avremo le prime indicazioni, stiamo lavorando come sempre. La prima operazione è quella della conferma Anguissa”. Lo riporta il sito ufficiale del Napoli.

Saranno ben 15 i milioni che il Napoli verserà nelle casse del Fulham per assicurarsi le piene prestazioni di Frank Anguissa. Sarà dunque esercitato il diritto di riscatto da parte dei campani. Il pagamento in questione avverrà in tre rate annuali da 5 milioni l’una