Premier League: l’Arsenal vede la Champions. Everton colpo salvezza

I Gunners battono il Leeds all'Emirates nella 36esima giornata di Premier League e sognano il ritorno in Champions League.

08/05/2022

17:39

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Ryan Pierse/Getty Images)

Continua la 36ª giornata di Premier League. Sono appena terminate le tre gare che hanno avuto inizio alle 15:00. Il risultato più importante arriva dall’Emirates Stadium dove l’Arsenal ha battuto per 2-1 il Leeds. Gli uomini allenati da Arteta hanno fatto loro l’intera posta in palio grazie alla doppietta di Nketiah nei primi 10′ di gioco. Gli ospiti sono poi rimasti in dieci uomini per l’espulsione di Ayling al 27′. Nella ripresa il Leeds è riuscito ad accorciare le distanze con il gol di Llorente al 66′, ma non è bastato per strappare almeno un pareggio. Grazie a questo successo i Gunners salgono a 66 punti in classifica e consolidano il quarto posto. L’Arsenal al momento ha una sola lunghezza di ritardo dal Chelsea terzo e quattro punti in più del Tottenham che insegue al quinto posto. Nel prossimo turno di Premier League vi sarà proprio la sfida contro gli uomini allenati da Antonio Conte: un vero e proprio spareggio per l’accesso ai gironi della prossima Champions League. Per ciò che concerne il Leeds, la situazione si fa complicata visto il terzultimo posto in classifica a pari merito con il Burnley. La retrocessione per i ragazzi prima di Bielsa ed ora di Marsch potrebbe trasformarsi da incubo a realtà.

Premier League
(Photo by GEOFF CADDICK/AFP via Getty Images)

Premier League: successo fondamentale per l’Everton

L’Everton si tira fuori dalla zona retrocessione grazie ad una vittoria fondamentale in casa del Leicester. Gli uomini allenati da Lampard si sono imposti per 2-1 grazie alle reti messe a segno da Mykolenko e Holgate nella prima frazione di gioco. Solo per le statistiche il gol dei padroni di casa realizzato da Daka. L’Everton con questo successo si porta a 35 punti in classifica, uno in più di Burnley e Leeds ma anche con una partita in meno rispetto ai rivali per la salvezza. Infine, il West Ham passeggia in casa del già retrocesso Norwich. Gli Hammers vincono con un rotondo 4-0 grazie ai gol di Benraham (doppietta), Michail Antonio e Lanzini. I londinesi consolidano così il settimo posto che varrebbe la qualificazione alla prossima Conference League.