Psg, la dura accusa di Rothen: “Messi e Neymar due mercenari”

L'ex centrocampista del Psg ha accusato brutalmente Messi e Neymar, reputandoli la causa principale dell'eliminazione del Psg dalla Champions League.

10/03/2022

20:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP via Getty Images)

L’ex centrocampista del Psg, Jerome Rothen, ha lanciato durissime accuse a Messi e Neymar all’indomani del match contro il Real Madrid. L’opinionista francese ha espresso tutta la sua delusione nei confronti delle due stelle sudamericane, che dal suo punto di vista sono state la causa principale dell’eliminazione dei parigini dalla Champions League. Ecco le sue parole, rilasciate da RMC Sport e riportate da TMW.

Psg Rothen
(Photo by Angel Martinez/Getty Images)

Psg, Rothen accusa Messi e Neymar

“I responsabili della sconfitta sono Neymar e Messi, tocca a loro assumersi le responsabilità di quanto accaduto. Leonardo li ha reclutati per diventare leggende del club, sono pagati per questo, ma l’unico che ci ha provato anche ieri è stato Mbappe. Non critico Verratti, Danilo o Paredes, ma quei due, i due mercenari. Mi vergogno di dire certe cose di Messi, ma ieri camminava in campo. C’è chi dice che ha fatto degli sforzi per recuperare palla, ma è una presa in giro o cosa? Ha fatto sforzi di 10 metri.”

LEGGI ANCHE: Psg, in estate possibile rivoluzione in difesa: Araujo nel mirino

Rothen Psg
(Photo by Javier Soriano/AFP via Getty Images)

Quell’altro, mi dà fastidio pure nominarlo, non ha i coglioni. Da quando è arrivato è stato un disastro, ha giocato meno del 50% delle gare del PSG. Ma troveremo sempre delle scuse per loro. Io invece dico basta con Messi e Neymar, il problema sono loro”.