PSG, Leonardo a fine stagione potrebbe dire addio: i profili per sostituire il brasiliano

Il PSG va verso l'addio del direttore Leonardo a fine stagione. Il brasiliano potrebbe essere sostituito da due vecchie conoscenze del nostro calcio.

14/05/2022

10:41

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Paris Saint-Germain's Argentinian head coach Mauricio Pochettino (R) and Paris Saint-Germain's Brazilian sporting director Leonardo (L) are pictured during a training session at the Camp des Loges Paris Saint-Germain football club's training ground in Saint-Germain-en-Laye on May 7, 2022. (Photo by FRANCK FIFE / AFP) (Photo by FRANCK FIFE/AFP via Getty Images)

Il PSG e Leonardo potrebbero dirsi addio a fine stagione. Il direttore sportivo potrebbe essere la punta dell’iceberg di una stagione certamente deludente per i parigini che non sono andati oltre il trionfo in Patria. Dopo una campagna acquisti faraonica, da Messi a Donnarumma passando per Hakimi, il PSG si è riscoperto molto debole difronte alla partita della stagione probabilmente contro il Real Madrid. Chi potrebbe pagarne le conseguenze è il direttore brasiliano che potrebbe dire addio a fine stagione.

paratici
(Photo by Paul Harding/Getty Images)

PSG, Leonardo sul passo d’addio: in lizza Monchi e Paratici

Come riportano molti quotidiani francesi, il futuro di Leonardo a Parigi non è garantito. Il direttore, così come Pochettino potrebbero dire addio a fine stagione. I due sarebbero ritenuti i responsabili di una stagione clamorosamente negativa, condita dal solo successo in patria. Troppo poco per chi ha speso fior fiori di milioni nella scorsa estate. In lizza come nuovo direttore sportivo del PSG ci sarebbero due vecchie conoscenze del calcio italiano, ossia Monchi e Fabio Paratici. Lo spagnolo, dopo l’esperienza alla Roma, è attualmente al Siviglia, ma di fronte ad un’offerta allettante da Parigi potrebbe decidere di lasciare la sua Itaca. Per quanto riguarda Paratici, il suo profilo sembra in cima alla lista del presidente Al-Khelaifii che vorrebbe puntare anche su Antonio Conte. La scalata del Tottenham verso il posto in Champions League però non gioca a favore del PSG.

LEGGI ANCHE: Lotta scudetto, Mauro: “Inter, Milan e Napoli superiori alla Juve”