Qatar 2022, chi sono i rigoristi del Mondiale? L’elenco completo

Qatar 2022 è finalmente giunto alla giornata inaugurale: ecco chi saranno i 32 rigoristi del Mondiale.

20/11/2022

10:17

• Tempo di lettura: 5 minuti

Tempo di lettura: 5 minuti

(Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Qatar 2022 darà il via alle danze con il match di questo pomeriggio tra Qatar ed Ecuador, valido ovviamente per il Gruppo A della manifestazione. Ma chi sono i rigoristi delle 32 nazionali partecipanti? Ecco l’elenco completo di quelli che potrebbero essere i tiratori selezionati dai rispettivi allenatori.

(Photo by Elsa/Getty Images)

Qatar 2022, l’elenco dei rigoristi del Mondiale tra certezze e possibili sorprese

Argentina

L’albiceleste punterà certamente su Leo Messi per il ruolo di rigorista, ma in caso di sua assenza potrebbe avere spazio Lautaro Martinez. Non vanno inoltre escluse le ipotesi Di Maria e, in casi eccezionali, Leandro Paredes.

LEGGI ANCHE: Austria-Italia, le probabili formazioni e dove vederla

Arabia Saudita

I sauditi si affideranno probabilmente ad Al-Faraj, che dal 2018 ricopre questo ruolo con efficacia e diligenza.

Australia

Pochi dubbi sul tiratore dell’Australia, che dovrebbe essere il confermatissimo MacLaren, l’attaccante del Melbourne City.

Belgio

Qui abbiamo tre possibili scelte: una delle più gettonate è quella che porta a Romelu Lukaku, ma non è da escludere che i penalty possano essere affidata a Kevin De Bruyne o Eden Hazard.

Brasile

Anche qui le ipotesi sono diverse, ma a presentarsi dagli undici metri sarà probabilmente Neymar. La Nazionale verdeoro tuttavia presenta diverse validissime alternative, tra cui Gabriel Jesus, Raphinha e Richarlison.

Canada

Pochi dubbi in questo caso, visto che la responsabilità verrà data a Jhonatan David del Lille. Qualcuno ipotizza che in alternativa possa tirare Alphonso Davies del Bayern Monaco, ma ad oggi l’ipotesi non è confermabile.

Camerun

In questo caso sarà molto probabilmente Aboubakar ad incaricarsi della battuta dei rigori, sia per una questione di esperienza che di capacità realizzativa.

Corea del Sud

Qui la risposta è assai scontata, dato che nessun altro potrebbe battere i calci di rigori se non l’assoluto leader tecnico della squadra: Son Heung-Min.

Costa Rica

Per la Nazionale centramericana dovrebbe essere Celso Borges a prendersi carico del tiro dagli 11 metri, in quanto uno dei calciatori dal tasso qualitativo e realizzativo più alto.

Croazia

I vice campioni del Mondo avranno dalla loro un rigorista della massima caratura, nonché uno dei più straordinari centrocampisti dell’era moderna e forse della storia: Luka Modric.

Danimarca

In questo caso le possibilità sono diverse. Se da una parte abbiamo Christian Eriksen, da sempre uno dei monumenti tecnici della squadra, dall’altra c’è la possibilità che Hjulmand selezioni Wind come possibile tiratore, visto che nel  corso della sua carriera si è dimostrato un vero e proprio specialista.

(Photo by PATRICIA DE MELO MOREIRA/AFP via Getty Images)

Ecuador

Tra i sudamericani non è ancora chiaro chi si assumerà la responsabilità degli undici metri, ma è probabile che alla fine verrà affidata all’attaccante Estrada.

Francia

Con il forfeit di Karim Benzema si assottigliano le scelte nell’arsenale di Deschamps, e la scelta dovrebbe ricadere su Kylian Mbappé. In alternativa spazio a Griezmann, e Olivier Giroud.

Galles

Pochi dubbi invece sul Galles, dove sarà Gareth Bale ad accollarsi il ruolo di rigorista.

Germania

La Nazionale guidata da Flick presenta diverse potenziali scelte, ma ad oggi l’ipotesi più plausibile è che a battere i rigori sarà Ilkay  Gundogan, specialmente per una questione di esperienza. In alternativa occhio a Muller e Kimmich.

Ghana

Le Stelle Nere assegneranno probabilmente i calci di rigore alla stella del Bilbao Inaki Williams, ma occhio a Jordan Ayew del Crystal Palace, che nel corso della sua carriera ha mostrato predisposizione verso i tiri dal dischetto.

Giappone

La Nazionale del sol levante si affiderà al suo leader tecnico Takumi Minamino, ex calciatore di Liverpool e Salisburgo.

Inghilterra

Southgate non avrà grossi dubbi circa il rigorista della squadra, che con ogni probabilità sarà Harry Kane.

Iran

Pochi, anzi pochissimi dubbi anche sull’Iran, visto che i penalty hanno un solo e unico padrone: l’attaccante del Porto Mehdi Taremi.

Marocco

Per gli africani sarà probabilmente Boufal ad incaricarsi dei tiri dagli 11 metri.

Messico

Per quanto riguarda il Messico la scelta ricadrà inevitabilmente su Raul Jimenez del Wolverhampton, ma occhio a Hirving Lozano.

Olanda

Gli olandesi hanno diverse frecce nella loro faretra, ma per una questione di esperienza e abilità dal dischetto sarà Memphis Depay ad incaricarsi delle battute.

Polonia

La Nazionale dell’est Europa si affiderà a Robert Lewandowski, leader assoluto della squadra. In alternativa sono validissime le opzioni Zielinksi e Milik.

Portogallo

Sebbene il numero di potenziali tiratori sia alto, i lusitani non possono non assegnare il compito al loro massimo esponente Cristiano Ronaldo, ma resta validissima l’alternativa Bruno Fernandes.

Qatar

La Nazionale ospitante si affiderà ad Al-Moez, attaccante e leader tecnico della squadra che in più occasioni ha trascinato la squadra a buoni risultati.

Serbia

Le strade percorribili sono tante, ma ad oggi una delle più quotate è quella che porterebbe dagli undici metri il leader tecnico Sergej Milnkovic-Savic, ma non è da escludere che il compito venga assegnato a Mitrovic. In alternativa occhio anche a Dusan Vlahovic.

Spagna

Le Furie Rosse di rigoristi ne hanno tanti e le possibilità sono davvero innumerevoli. Ad incaricarsi della battuta potrebbe essere Alvaro Morata, ma sono validissime le ipotesi Pedri, Koke, Fati e Pino.

Stati Uniti

Sebbene le opzioni siano diverse è logico intuire che i rigori verranno assegnati all’attaccante del Chelsea Pulisic.

Svizzera

La Nazionale centroeuropea possiede diversi buoni tiratori, ma dal punto di vista dell’esperienza la scelta ricadrebbe sull’ex Milan Ricardo Rodriguez, ma restano valide le piste Akanji e Okafor.

Tunisia

Non ci sono troppi dubbi in questo caso, e la scelta del ct sembrerebbe ricadere su Romdhane.

Uruguay

La Celeste affiderà indubbiamente i rigori al suo leader maximo Luis Suarez, ma in caso di assenza del pistolero occhio a Cavani e Darwin Nunez.

Correlati

08:58

20/11/2022

Il Mondiale è finalmente giunto alla giornata inaugurale, e il primo match della manifestazione iridata vedrà gli anfitrioni...

Il Mondiale è finalmente giunto alla giornata inaugurale, e il primo match della...

08:58

20/11/2022

08:57

20/11/2022

Manca sempre meno all’inizio del Mondiale 2022 e l’attesa è sempre meno. Questa sera aprirà la più grande...

Manca sempre meno all’inizio del Mondiale 2022 e l’attesa è sempre...

08:57

20/11/2022