Torino, arriva il giorno dell’addio per Belotti: il comunicato

Belotti non è più ufficialmente un giocatore del Torino. Il club granata lo saluta sui social.

01/07/2022

10:33

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

La storia d’amore tra il Torino ed il “GalloBelotti volge oggi al termine, dopo sette anni in cui è anche diventato capitano dei granata. Belotti saluta il club con cui ha condiviso i ricordi più belli della sua carriera. Ed a 29 anni cerca una nuova isola felice, in cui trovare titolarità e gol.

Andrea Belotti è statao acquistato dal Torino nel 2015, dopo la bella stagione con la maglia del Palermo. In questi sette anni, è entrato nel giro della nazionale italiana. Ed ha sfiorato il titolo di capocannoniere nella stagione 2016/17.

LEGGI ANCHE: Milan, Sacchi: “Vittoria del Milan frutto della forza del collettivo”

Il comunicato di addio del Torino per Andrea Belotti.

L’addio tra le parti era nell’aria già da mesi, con Belotti che ha più volte rimandato al mittente la proposta di rinnovo e sembrava destinato alla MLS. La strada verso il campionato a stelle e strisce non è ancora chiusa, così come non è chiusa la destinazione Arabia Saudita, che si era fatta strada lo scorso gennaio. Però Belotti potrebbe anche restare in Italia, magari optando per una piazza con meno pressioni. Oppure per una big, se dovessero arrivare offerte consone, in cui poter partire dalla panchina.

La cosa certa è che il suo futuro non sarà più al Torino. Ma il club granata, che oggi perde il suo capitano, non vuole dimenticarlo. Questo il comunicato ufficiale di addio, da parte del club.

Caro Andrea, prendiamo atto della tua decisione di intraprendere una nuova esperienza, da oggi le nostre strade si separano. Abbiamo vissuto insieme sette stagioni, che nel calcio moderno rappresentano un legame molto forte, condividendo sempre con la stessa passione gioie e sofferenze, emozioni e delusioni. Ti ringraziamo per tutto quello che ci hai dato, orgogliosi con il contributo di tutti di ciò che sei diventato per il Toro e ti salutiamo con un grande in bocca al lupo per il proseguimento della tua carriera“.

Correlati

08:30

01/07/2022

Il 1° luglio 2012 è una data che i tifosi italiani non ricordano con particolare piacere. In quella data, la Spagna di Vicente...

Il 1° luglio 2012 è una data che i tifosi italiani non ricordano con particolare...

08:30

01/07/2022

07:30

01/07/2022

Buongiorno a tutti dalla redazione di CIP – Calcio in Pillole, che vi porta in prima pagina nei giornali sportivi esteri di...

Buongiorno a tutti dalla redazione di CIP – Calcio in Pillole, che vi porta in...

07:30

01/07/2022