Udinese,Padelli: “Non mi aspettavo di essere così in alto in classifica”

Padelli, portiere dell'Udinese, ha rilasciato un'intervista a SkySport dove ha parlato del momento straordinario che sta vivendo la sua squadra.

19/09/2022

17:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Getty Images/Getty Images)

Daniele Padelli, portiere dell’Udinese, ha parlato a SkySport dell’inizio straordinario della squa squadra che, dopo sette partite, si trova terza a solo un punto da Napoli e Atalanta (appaiate in testa). Il portiere ex Inter, durante l’intervista, ha parlato anche del momento di difficoltà dell’Inter, ma anche dell’impronta di Antonio Conte, fondamentale per riportare i nerazzurri a vincere lo scudetto dopo nove anni di dominio bianconero. Il tecnico leccese, arrivato all’Inter nel 2019, ha raggiunto la finale di Europa League al primo anno (persa contro il Siviglia) e ha vinto lo scudetto al suo secondo.

udinese padelli
(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Udinese, le parole di Padelli

Ecco le parole dell’estremo difensore dell’Udinese a SkySport: “Mister Conte è un grande allenatore, ha fatto bene ovunque è andato e sono stati sue anni speciali, con lo scudetto e la finale di Europa League. Ora l’Inter è in difficoltà ma è una grande squadra e si riprenderà. Non mi aspettavo di essere così in alto in classifica ma che saremmo partiti forse sì. I risultati si vedono e Sottil conosce bene i valori di questa società. Dobbiamo stare con i piedi per terra, questo club ci mette in condizione di lavorare al meglio. Il mister si è calato benissimo e ha aiutato noi e soprattutto i nuovi”.