Mercato Roma, la nuova suggestione è Aouar

La Roma pronta a formulare un'offerta per Houssem Aouar, spingendo sul contratto in scadenza nel 2023.

27/06/2022

19:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Il mercato della Roma sembra ancora interessata a rinforzare il centrocampo. L’ultimo nome sulla lista di Tiago Pinto è Houssem Aouar. Il centrocampista franco-algerino dell’Olympique Lione è uno dei pezzi pregiati della formazione francese. Compirà 24 anni il prossimo 30 giugno ed è uno dei profili più ricercati dai club di tutta Europa.

Il contratto del giocatore scadrà a giugno 2023 e tutto lascia presagire che non ci sarà nessun rinnovo tra le parti. Ecco perché la maggior parte delle pretendenti al giocatore sta prendendo tempo, con la speranza di ingaggiarlo a parametro zero il prossimo anno. Come riportato da BeIN Sports, la strategia della Roma sarebbe diversa: evitare l’asta sul giocatore muovendosi per tempo con un’offerta per il cartellino e portando Aouar nella Capitale già questa estate.

LEGGI ANCHE: Serie A: annunciati i raduni e i ritiri delle 20 squadre

Mercato Roma
(Photo by JEAN-PHILIPPE KSIAZEK/AFP via Getty Images)

Mercato Roma: pronta un’offerta di 17 milioni di euro per il giocatore.

La Roma sembrerebbe pronta a formulare l’offerta all’Olympique Lione, per cercare di acquistare sin da subito il talento franco-algerino. 17 milioni di euro messi sul piatto. Meno della metà di quanto l’OL valuta il suo giocatore. Ma una cifra profondamente influenzata da un contratto in scadenza, che potrebbe spingere i francesi ad accettare, per evitare di perdere a zero il giocatore tra 12 mesi.

Dall’altro lato, ci sarà da convincere anche lo stesso giocatore. L’argomentazioni principale, almeno per ora, è quella della titolarità assicurata. A Roma, Aouar si muoverebbe nella linea mediana a due uomini disegnata da Mourinho. Accanto a lui ci sarà, con molta probabilità, il neo-acquisto Matic. Mentre si ridurrebbero le percentuali di titolarità per Veretout e Cristante, così come per Oliveira, arrivato a gennaio, che non ha convinto in questi mesi. Qualcuno di loro partirà. Ma è molto improbabile che partano tutti e tre.