Connect with us

Il meglio della giornata

CiP Review – La Roma di Mourinho surclassa il Bodo. Atalanta fuori

Published

on

CiP Review

Rimanere aggiornati è importante. Non sempre si può stare al passo con le news che escono minuto per minuto. Lo puoi fare con Cip Review, la rubrica di Calcio in Pillole con le notizie più importanti della giornata. Il 14 aprile è stata una giornata ricca di notizie ed eventi, a partire dalle sfide europee di Europa League e Conference League che hanno visto impegnate le italiane Atalanta e Roma. Sorride la Roma, festeggia Mourinho. Mastica amaro Gasperini. I giallorossi, infatti, dopo l’1-2 dell’andata in Norvegia, ottengono la ‘vendetta allo stadio Olimpico, trionfando con un sontuoso 4-0. L’Atalanta perde in casa per 2-0 contro il Lipsia ma, gli episodi arbitrali, tornano a far discutere.

CiP Review

(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

CiP Review, sorride Mourinho. Mastica amaro Gasperini

La vendetta è finalmente compiuta per la Roma. Dopo il pesante 1-6 di inizio stagione che aveva aperto le prime crepe della gestione Mourinho, il tecnico portoghese e la sua squadra, regalano una serata incredibile ai propri tifosi. 4-0 al Bodø/Glimt nel segno di uno degli uomini più ‘chiacchierati’: Nicolò Zaniolo.

Il trequartista torna titolare, dopo le tante voci sul suo futuro e sul rapporto con lo Special One, e segna una tripletta. La risposta migliore e un’arma in più per Mourinho e per il suo finale di stagione. E’ una serata di festa a Roma. I giallorossi restano l’unica squadra italiana nelle competizioni europee e, in semifinale, ci sarà il Leicester.

CiP Review

(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

La corsa della Roma continua. Il sogno dell’Atalanta si infrange contro il Lipsia. Dopo l’1-1 dell’andata, che aveva lasciato ottime sensazioni, il ritorno regala una serata nera per i tifosi della Dea. E’ Christopher Nkunku, con una doppietta (il secondo gol su rigore per fallo di Musso, ndr), a trascinare il Lipsia in semifinale di Europa League e, inevitabilmente, lasciare l’Atalanta con tanto rammarico. Poteva essere la serata perfetta, con il neo co-chairman Stephen Pagliuca ad assistere in tribuna ma, invece, è stata la serata dell’eliminazione e, forse, della fine del ciclo Gasperini. Tante imprecisioni tra gli orobici e gravi errori difensivi. L’Atalanta protesta per per un possibile penalty, per fallo di mano di Laimer, ma non cambia la storia della partita e, per i ragazzi di Gasperini, non resta che un finale di stagione all’insegna della rincorsa all’Europa.

CiP Review: le migliori notizie della giornata